Giulianova. Inaugurata la mostra di Silvio Mastrodascio al MAS.

28 Luglio 2019 20:180 commentiViews: 25

 

La sera di sabato 27 luglio è stata inaugurata, con grande successo di pubblico, al Museo d’Arte dello Splendore, la mostra dell’artista italo-canadese Silvio Mastrodascio, Dal pensiero alla forma, 43 sculture in bronzo e terracotta che hanno come soggetto principale la figura femminile, intesa quasi come archetipo, parametro attraverso il quale manifestare il proprio orientamento, il proprio stile, la propria conoscenza dell’arte.

Presenti moltissimi artisti tra i quali i Maestri Falconi e Romani, la dott.ssa Paola Di Felice, Presidente Italia Nostra Teramo e già direttrice Civici Musei teramani, la prof. Maria Cristina Ricciardi dell’Università D’Annunzio, il prof. Giulio Belfiore, già preside liceo scientifico Curie e oggi coordinatore didattico degli Istituti Locatelli di Grottammare, P. Luigi Del Vecchio, storico dell’ordine dei Cappuccini, il M° Piero Di Egidio docente presso il conservatorio Piccinini di Bari. I saluti dell’amministrazione comunale sono stati portati dall’Assessore alla Cultura, Ing. Giampiero Di Candido. Dopo un’introduzione alle opere di Marialuisa De Santis, direttrice del Museo, il prof. Daniele Di Massimantonio è stato il protagonista di una suggestiva performance al buio evocativa delle opere attraverso le poesie di D’Annunzio, Pasolini, Rumi, Tarkovskij e il racconto del mito di Dedala. Il pubblico, affascinato, ha applaudito a lungo Silvio Mastrodascio e Daniele Di Massimantonio.

La mostra sarà visitabile fino all’otto settembre dal martedì alla domenica, dalle 17.30 alle 20.30; la domenica aperto anche la mattina dalle 10.00 alle 13.00.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi