BCC DELL’ADRIATICO TERAMANO II^ EDIZIONE PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “LORENZO D’ORSOGNA”, SABATO AL TEATRO COMUNALE DI ATRI LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE

26 Aprile 2019 19:500 commentiViews: 97

 

La giuria premierà i finalisti con pergamene, ospitalità e premi in denaro

 

Raggiunge il proprio culmine, con la cerimonia di premiazione, la seconda edizione del premio letterario nazionale dedicato a “Lorenzo D’Orsogna”, il collega e amico fraterno di tutti i dipendenti e i soci della BCC dell’Adriatico Teramano, scomparso a ottobre 2017 e ricordato con profonda emozione nella prima edizione del premio, lo scorso anno.

La voce dei dipendenti, soci, figli di soci del movimento del Credito Cooperativo si è trasformata in parola poetica e lettera­ria spinta dalla necessità di esprimere la gioia e la soffe­renza che abitano il mondo ed è contenuta in un’antologia edita da Chiaredizioni marchio del Gruppo editoriale “IlViandante–Chiaredizioni”, partner dell’iniziativa.

Sabato alle ore 17:30 presso il Teatro Comunale di Atri, i tre finalisti per ogni sezione (poesia e racconto) si esibiranno dinanzi al pubblico recitando la loro opera attraverso l’ausilio di musica e/o supporto video. Presenteranno la serata Anouk Fabrizi e Arturo Bernava e interverrà, inoltre, il musicista Antonio Del Sordo, che allieterà i presenti con intermezzi musicali.

L’ingresso è libero e aperto al pubblico.

L’evento ha ottenuto l’importante patrocinio del Comune di Atri, che ha fattivamente collaborato alla sua realizzazione, non solo mettendo a disposizione la splendida location del Teatro comunale, ma supportando la Banca in questo percorso.

La partecipazione al concorso è stata gratuita e aperta a tutti i soci, figli di soci, amministratori, sindaci e dipendenti del movimento del Credito Cooperativo in ogni sua accezione, con esclusione degli amministratori, sindaci e dipendenti alla BCC dell’Adriatico Teramano. Il bando – scaduto il 25 febbraio scorso – è stato inviato a 160 banche di credito cooperativo e aziende del movimento e ha raccolto numerose adesioni. La giuria del premio è composta da esponenti del mondo culturale quali Massimo Pasqualone (Presidente), Ezio Sciarra, Simone Gambacorta, Luca Salini, e da cinque dipendenti della BCC dell’Adriatico Teramano (Andrea Bonaduce, Sara D’Ascenzo, Silvana De Sanctis, Luisella Di Filippo e Angela Piccioni).

Ampia soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa del Presidente della BCC dell’Adriatico Teramano, avv. Antonino Macera: “Sono orgoglioso di presiedere un Istituto di credito che, oltre ad essere un punto di riferimento economico nel territorio, si pone come promotore di attività culturali a livello nazionale”.

Anche il Direttore Generale della BCC, Tiberio Censoni, non ha mancato di sottolineare che “Il ruolo di una Banca deve essere quello di far crescere il territorio, ponendo in essere tutte quelle attività funzionali a questo scopo e mettendo in primo piano iniziative volte all’arricchimento culturale dei nostri soci. Il ricordo di Lorenzo, poi, rende tutto più prezioso”.

Per i finalisti è prevista l’ospitalità (cena e alloggio) per due persone in occasione della serata di premiazione. In palio premi in denaro e pergamene per i primi tre classificati di ogni sezione.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi