Bellante. L’Ass.ne culturale Nuove Sintesi: Conferenza “Europa contro U.E. – Smarcarsi dall’UE per costruire la vera Europa”

21 gennaio 2019 23:410 commentiViews: 12

L’Ass.ne culturale Nuove Sintesi invita alla Conferenza “Europa contro U.E. – Smarcarsi dall’UE per costruire la vera Europa”

Relatore:

D.r. Alberto Micalizzi (Economista e Ricercatore Universitario e svolge attività di ricerca sull’impatto delle politiche economiche e monetarie sulla crescita aziendale e sulla relazione tra andamenti borsistici ed economia reale; collaboratore dello IASSEM, ovvero l’Istituto Alti Studi Sovranità Economica e Monetaria)

Introduce:

D.r. Serafino Pulcini (già Deputato della Repubblica)

SABATO 26 GENNAIO 2019, ORE 17.00, presso l’ex asilo delle suore in PIAZZA ARENGO – BELLANTE paese (TE)

L’intervento di Micalizzi partirà, svilupperà, amplierà da questo:

<<I meccanismi e le regole stabiliti dai trattati Europei si ispirano al nucleo centrale del pensiero neoliberista e affermano il primato indiscusso dei mercati rispetto alla volontà popolare richiamata e garantita da tutte le Costituzioni degli stati membri. L’Unione Europea è dunque soltanto il simulacro dell’Europa e ne rappresenta una gigantesca mistificazione basata su architetture giuridico-finanziarie concepite per aggredire i popoli europei, soggiogarli e distruggerne l’identità sia materiale che culturale e spirituale. Contro questa Unione Europea occorre quindi che l’Europa tutta si ribelli e ritrovi la propria identità all’interno di una confederazione di Stati sovrani e identitari, convergenti sul piano politico ed economico e liberi dal giogo della finanza predatoria.>> (Alberto Micalizzi)

* Ingresso libero

* qualche info su Alberto Micalizzi:

è Economista e Ricercatore Universitario e svolge attività di ricerca sull’impatto delle politiche economiche e monetarie sulla crescita aziendale e sulla relazione tra andamenti borsistici ed economia reale.

Dal 2015 lavora come Dottore Commercialista in Svizzera. In precedenza si è occupato di operazioni di finanza straordinaria che includono fusioni, acquisizioni, quotazioni in borsa, emissioni di obbligazioni ed altre forme di finanziamento aziendale.

Dal 2013 è collaboratore dell’Istituto di Alti Studi sulla Sovranità Economica e Monetaria (IASSEM) che si occupa di regolamentazione dei mercati finanziari, di studi sulle monete complementari, di finanza pubblica e di problematiche creditizie per le piccole e medie imprese. Nell’ambito dello IASSEM ha collaborato con alcune Procure della Repubblica, tra le quali la Procura Generale presso la Corte dei Conti del Lazio, come consulente nell’ambito delle indagini sui reati di manipolazione di mercato e di insider trading.

Negli anni 2000 ha lavorato nella City di Londra come consulente e gestore di fondi di investimento, lavorando tra gli altri come advisor per Bear Stearns/JP Morgan, Eurizon e Nextra. Ha inoltre svolto attività di consulenza nel campo della valutazione degli investimenti strategici per aziende multinazionali tra le quali Cable&Wireless, Accenture, Eli Lilly, Schering Plough, Glaxo, e Danone.

Agli inizi degli anni 2000 è stato ricercatore presso l’Imperial College, Università di Londra, nell’ambito dei modelli di finanza quantitativa per il pricing dei titoli derivati e delle politiche di gestione dei rischi finanziari.

In precedenza è stato docente e ricercatore presso la SDA-Bocconi (la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi) svolgendo attività di docenza nelle aule per executives ed MBA e attività di ricerca nell’area della valutazione degli investimenti in contesti di incertezza.

E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche tra cui articoli, papers, libri e casi aziendali. In particolare ha pubblicato un paper sulla rivista “Financial Management”, il “Journal” dell’americana Financial Management Association International.

Nel 2003 ha conseguito il Ph.D in Finanza Quantitativa presso l’Imperial College, Università di Londra.
Nel 1995 ha conseguito il titolo di Dottore Commercialista.
Nel 1992 ha conseguito la Laurea presso l’Università Bocconi di Milano

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi