Giulianova. Gli studi storici di Galantini sul turismo “volano” alle Baleari

17 dicembre 2018 21:220 commentiViews: 17

 

Lo storico giuliese Sandro Galantini sempre più internazionale grazie ai suoi studi.

Archivio giulianovanews.it dott. Sandro Galantini

Dopo essere stato citato per la ricerche sulla ex colonia Maltoni Mussolini di Giulianova negli atti del 6° Congresso internazionale di storia delle costruzioni tenutosi a Bruxelles lo scorso luglio, Galantini “conquista” anche le Baleari per i suoi studi sulla storia del turismo sociale a Giulianova essendo stati richiamati nel volume La evolución de la industria turística en España e Italia curato da Carlos Barciela, Carles Manera, Ramon Molina, Antonio Di Vittorio e pubblicato dall’Institut Balear de Economia di Palma di Maiorca.

Da anni le ricerche di Galantini, alcuni dei quali richiamati nel Dizionario Biografico della Treccani e segnalati nelle riviste scientifiche nazionali “Cultura e scuola” e “Critica letteraria”, ricevono attenzione da parte degli ambienti scientifici stranieri, contribuendo così a proiettare la storia di Giulianova e quella abruzzese a livello internazionale. Oltre ad essere stati scelti da prestigiose università straniere come Yale, la Columbia di New YorkPrinceton ed Harvard con immissione nei repertori d’ateneo, i suoi libri sono infatti presenti nel CNR di Parigi, nella biblioteca del Congresso di Washington, nella Bayerische Staatsbibliothek di Monaco di Baviera, nelle collezioni Jacque Doucet dell’Istituto nazionale di storia dell’arte di Parigi e nella British Library, la famosa biblioteca del British Museum di Londra.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi