Giulianova. Motori: Gabriele Tarquini rimane al vertice della classifica piloti, allungando di 8 punti il vantaggio sull’avversario più vicino. 

2 ottobre 2018 19:490 commentiViews: 15

Bilancio positivo per BRC Racing Team nel primo dei due weekend di gara in Cina, sul Ningbo International Speedpark. Gabriele Tarquini rimane al vertice della classifica piloti, allungando di 8 punti il vantaggio sull’avversario più vicino. Norbert Michelisz si assesta al quarto posto, mentre il team è ora secondo nella classifica generale. I giochi rimangono ancora aperti considerando il massimo di 261 punti rimanenti per i piloti nelle 9 gare ancora da disputare.

Gabriele Tarquini

Le Hyundai i30N TCR si riconfermano tra le vetture più veloci in pista, correndo in testa in tutte le sessioni del fine settimana, anche se alcuni episodi sfortunati hanno influenzato i risultati globali del duo BRC Racing Team.

Nonostante una penalità in griglia di partenza in seguito alle gare in Slovacchia, Gabriele Tarquini ha concluso un’ottima Gara 1 al quarto posto. Michelisz ha mostrato un buon passo nelle qualifiche, schierandosi al terzo posto in griglia. Tuttavia, un piccolo problema lo ha costretto ad abbandonare la gara.

Gabriele Tarquini

Le qualifiche della mattinata di domenica vedono Michelisz di nuovo in testa, aggiudicandosi il secondo posto e Tarquini quarto a causa di un piccolo errore in Q3.
Per l’inversione di griglia dei primi 10, in Gara 2 il pilota ungherese parte nono e l’italiano settimo. Michelisz taglia il traguardo in nona posizione, anche se una penalità di cinque secondi assegnata dopo la gara lo lascia fuori dai punti.
Un impatto con un altro concorrente nelle fasi iniziali costringe Tarquini al ritiro, ed il team ad un lavoro oneroso nei 15 minuti di repair time per preparare la sua vettura alla gara finale.

Nel primo giro di Gara 3 i due piloti BRC invertono le posizioni, con Tarquini che approfitta della partenza veloce per risalire in seconda posizione, mentre Michelisz si piazza in quarta posizione. Dopo nove giri la gara viene interrotta a causa di un cordolo divelto, e alla ripartenza i due driver mantengono le posizioni fino all’ultimo giro, dove Norbert perde una posizione concludendo in quinta posizione.

Commenta Gabriele Tarquini: “La più grande difficoltà è stata concludere bene Gara 1 nonostante 5 posizioni di penalità, ma sono arrivato quarto, quindi per me è stato un buon sabato. Sfortunatamente, la seconda gara non è stata come la prima. Ho avuto un grosso incidente dovuto ad una vettura ferma nella chicane. Ho rotto l’intercooler e la gara per me era finita. Fortunatamente, i ragazzi del BRC Racing Team hanno fatto un lavoro fantastico durante la seconda gara e il repair time, e alla fine la macchina era perfetta. La terza gara è stata positiva per me perché ho guadagnato due posizioni nel primo giro. Sono contento del secondo posto e della leadership, in vista delle gare di Wuhan”.

Norbert Michelisz aggiunge: “Sono ovviamente deluso dall’esito del weekend di Ningbo, visto che sono andato lì con l’obiettivo di accumulare di punti e finire sul podio, ma sfortunatamente non sono riuscito a farlo per diversi motivi. Tuttavia, ora devo guardare avanti alle gare di Wuhan il prossimo fine settimana, quindi è importante non perdere la concentrazione nella lotta per il campionato“.

Terminata la 3 giorni di Ningbo, lo staff ed i piloti restano in Cina per l’imminente prossimo weekend di gare, per il debutto sul circuito cittadino di Wuhan dal 5 al 7 Ottobre con l’incognita del tracciato sconosciuto ai due piloti.

Cherasco, 2 ottobre 2018

Gara 1 WTCR 2018 China – Ningbo International Speedpark – 13 giri
1 – Thed Björk – MRacing – YMR 24:27.793
2 – Esteban Guerrieri – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport + 4.098
3 – Frédéric Vervisch – Audi Sport team Comtoyou + 6.509
4 – Gabriele Tarquini – BRC Racing Team + 7.459
5 – Mehdi Bennani – Sébastian Loeb Racing + 12.512
6 – Rob Huff – Sébastian Loeb Racing + 12.920
7 – Yvan Muller – MRacing – YMR +15.681
8 – Yann Ehrlacher – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport + 18.262
9 – Denis Dupont – Audi Sport team Comtoyou + 21.330
10 – Aurélien Panis – Comtoyou Racing + 22.571
NC – Norbert Michelisz – BRC Racing Team

Gara 2 WTCR 2018 China – Ningbo International Speedpark – 13 giri
1 – Yvan Muller – MRacing – YMR 24:32.355
2 – Mehdi Bennani – Sébastian Loeb Racing + 2.620
3 – Esteban Guerrieri – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport + 8.569
4 – Denis Dupont – Audi Sport team Comtoyou + 9.965
5 – Rob Huff – Sébastian Loeb Racing + 12.526
6 – Frédéric Vervisch – Audi Sport team Comtoyou + 12.629
7 – Thed Björk – MRacing – YMR +12.796
8 – Nathanael Berthon – Comtoyou Racing + 12.961
9 – Pepe Oriola – Campos Racing + 15.337
10 – Aurélien Panis – Comtoyou Racing + 18.019
11 – Norbert Michelisz – BRC Racing Team + 18.257
NC – Gabriele Tarquini – BRC Racing Team

Gara 3 WTCR 2018 China – Ningbo International Speedpark – 17 giri
1 – Thed Björk – MRacing – YMR 54:20.993
2 – Gabriele Tarquini – BRC Racing Team + 1.928
3 – Denis Dupont – Audi Sport team Comtoyou + 4.020
8 – Frédéric Vervisch – Audi Sport team Comtoyou + 7.235
5 – Norbert Michelisz – BRC Racing Team +8.855
6 – Rob Huff – Sébastian Loeb Racing + 10.572
7 – Pepe Oriola – Campos Racing + 11.061
8 – Nathanael Berthon – Comtoyou Racing + 12.118
9 – Aurélien Panis – Comtoyou Racing + 12.871
10 – Mehdi Bennani – Sébastian Loeb Racing + 13.737

CLASSIFICA GENERALE – PILOTI
1 – #30 Gabriele Tarquini ITA – BRC Racing Team – HYUNDAI – pt. 241

2 – #11 Thed Björk SWE – MRacing – HYUNDAI – pt. 233
3 – #48 Yvan Muller FRA – MRacing – HYUNDAI – pt. 232
4 – #5 Norbert Michelisz HUN – BRC Racing Team – HYUNDAI – pt. 195
5 – #68 Yann Ehrlacher FRA – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – HONDA – pt. 178
6 – #86 Esteban Guerrieri ARG – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – HONDA – pt.174
7 – #69 Jean-Karl Vernay FRA – Audi Sport Leopard Lukoil Team – AUDI – pt. 166
8 – #74 Pepe Oriola ESP – Campos Racing – CUPRA – pt.165
9 – #12 Rob Huff GBR – Sébastien Loeb Racing – VOLKSWAGEN – pt. 161
10 – #22 Frédéric Vervisch BEL – Audi Sport Team Comtoyon – AUDI – pt. 143

CLASSIFICA GENERALE – TEAMS
1 – MRacing – HYUNDAI – pt. 477
2 – BRC Racing Team – HYUNDAI – pt. 443
3 – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – HONDA – pt. 358
4 – Sébastien Loeb Racing – VOLKSWAGEN – pt. 269
5 – Audi Sport Leopard Lukoil Team – AUDI – pt. 250
6 – Campos Racing – CUPRA – pt. 191
7 – Audi Sport Team Comtoyou – AUDI – pt. 187
8 – DG Sport Competition – PEUGEOT – pt.148
9 – Boutsen Ginion Racing – HONDA – pt. 79
10 – ComtoyouRacing – AUDI – pt. 61
11 – Mulsanne Srl – CUPRA – pt. 35
12 – Zengo Motorsport – CUPRA – pt. 29

______________________________________________

A proposito di BRC Racing Team
BRC Racing Team è il reparto corse della BRC Gas Equipment.
Con una presenza in oltre 70 paesi del mondo ed un portafoglio clienti che annovera i principali costruttori di autovetture, BRC Gas Equipment è leader mondiale nella produzione di sistemi e componenti per la trasformazione di veicoli a Gpl e Metano. BRC Racing Team è un progetto integrato di R&D e Marketing, volto a promuovere il brand e l’immagine aziendale attraverso il Motorsport.

A proposito della Hyundai i30 N TCR
Annunciata nel febbraio 2017, la i30 N TCR rappresenta il primo passo di Hyundai Motorsport nel mondo delle gare su pista. Costruita e sviluppata nel reparto Customer Racing nella sede di Alzenau, in Germania, l’auto è basata sul modello i 30 N ad alte prestazioni. I lavori di progettazione sono iniziati nel settembre 2016 ed il primo test in pista ha avuto luogo nell’aprile 2017. Un programma di sviluppo completo che si è concluso con la vittoria della i30 N TCR nella sua prima gara in assoluto nelle TCR International Series sul circuito di Zhejiang in Cina. Hyundai Motorsport ha consegnato le prime auto ai team clienti nel dicembre 2017, a fronte della partecipazione nelle competizioni mondiali previste nel 2018.

A proposito di FIA World Touring Car Cup
Il WTCC (World Touring Car Cup) cambia le regole e il nome, e dal 2018 prende il via il FIA World Touring Car Cup (WTCR). Promosso da Eurosport Events, l’ente organizzativo dietro il WTCC, ed ereditando il regolamento tecnico del TCR (un concept più economico ed accessibile adottato dai costruttori tra cui Audi, Honda, Hyundai, Opel, Peugeot, Renault, SEAT e Volkswagen), il WTCR si svolgerà lungo più di 10 weekend nei quattro continenti, da aprile a novembre. Ogni evento consiste in tre gare e si svolgerà generalmente nell’arco di due giorni. Il primo giorno include una singola qualifica e una gara, mentre il secondo è più in linea con il precedente set-up del WTCC: una qualifica in tre fasi e due gare, la prima delle quali utilizza una griglia inversa. Verrà accettato un massimo di 26 partecipanti più due ulteriori jolly per ciascun evento. Anche se non saranno presenti squadre costruttrici, per le misure di riduzione dei costi, prenderanno il via diversi piloti di spicco del WTCC e di altre serie di vetture da turismo internazionali, con la prospettiva di gare estremamente coinvolgenti.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi