Teramo. Lutto: il Sindaco D’Alberto sulla scomparsa di Franco Tommarelli

17 settembre 2018 19:420 commentiViews: 54

Il ricordo di Franco Tommarelli è intriso da forte emozione, suscitata dal considerare  con difficoltà l’idea che una persona così vitale, esuberante, piena di idee e animosità, più e più volte incontrata per le strade della città col suo inconfondibile basco e la sua caratteristica andatura, non sia più tra noi.

La scomparsa di Franco suscita tristezza, perché con lui va via un pezzo di teramanità autentica, verace, pura. L’uomo, prima che l’artista, esprimeva già nella sua peculiarità caratteriale, quelle che sono le modalità, ciò che è l’animo della nostra gente: tenace, forte, perseverante, istrionica. L’artista, poi, era un pittore che non poteva prescindere da questa stessa appartenenza, da questa dipendenza, la quale, nella poliedricità della sua produzione, non era mai nascosta, mai ottenebrata.

Opera. Il Prof. Elso Simone Serpentini ritratto dal Pittore Franco Tommarelli

 La sua scomparsa, perciò, è un lutto per la città,  che comunque dovrebbe imparare ad avere impulsi di attenzione e considerazione più autentici nei confronti di chi manifesta con tanta passione l’amore per essa.

Esprimo, anche a nome della Giunta e del Consiglio Comunale,  la mia vicinanza alla famiglia facendomi interprete di un sentimento diffuso di cordoglio e manifestando il rammarico per la considerevole perdita umana ed artistica.

Gianguido D’Alberto

Sindaco di Teramo

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi