Il 15 settembre a Campli cerimonia di consegna della bandiera dei “Borghi più belli d’Italia”

13 settembre 2018 18:340 commentiViews: 9

Alle ore 17 sotto le Logge di Palazzo Farnese la cerimonia per festeggiare l’entrata ufficiale di Campli nel prestigioso Club

Borghi

CAMPLI – Sabato 15 settembre Campli festeggia il suo ingresso ufficiale tra i “Borghi più Belli d’Italia” con la cerimonia pubblica di consegna della Bandiera del Club che si terrà, alle ore 17, sotto le Logge di Palazzo Farnese. L’incontro-dibattito intitolato “Campli, uno dei borghi più belli d’Italia. Un passato nella storia e un futuro ricco di prospettive”, occasione di riflessione sulle future linee di promozione territoriale, sarà animato dagli interventi del sindaco di Campli, Pietro Quaresimale, del vice-presidente del Club “I Borghi più belli d’Italia”, Livio Scattolini, dello storico Roberto Ricci e moderato da Maurizio Mattucci. La cerimonia entrerà poi nel vivo con la consegna dell’ambito vessillo rosso del Club dei “Borghi più belli d’Italia”. A conclusione dell’evento, presentato questa mattina al Bim dal sindaco Quaresimale, dall’assessore alla Promozione del Territorio, Maria Angela Vanni, dal professor Ricci e dal consigliere direttivo del Bim, Luca Di Girolamo, ci sarà una degustazione di prodotti tipici locali a chilometro zero.

Consideriamo un importante traguardo essere entrati a far parte di uno dei circuiti turistici e culturali più prestigiosi a livello nazionale e internazionale – commenta il primo cittadino Pietro Quaresimale -; questo consentirà di valorizzare e promuovere in maniera ancora più incisiva l’inestimabile patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni custodito da Campli, con riflessi positivi su tutta l’economia del territorio. Potersi fregiare della bandiera che sancisce l’ingresso ufficiale del borgo farnese nel Club è un risultato storico, raggiunto grazie a un iter avviato tre anni fa con delibera del Consiglio Comunale, cui sono seguiti una serie di sopralluoghi per valutare, oltre al patrimonio culturale, artistico e urbanistico, la rispondenza a standard di qualità specifici, tutti puntualmente soddisfatti: verde pubblico, segnaletica culturale e turistica, pulizia e igiene urbana. L’impegno incessante portato avanti da questa Amministrazione sul fronte della promozione turistica, dell’organizzazione di iniziative culturali di spessore, della tutela e cura del patrimonio e del territorio, è stato così certificato e promosso da un soggetto terzo e autorevole quale il Club dei Borghi più belli d’Italia, di cui siamo finalmente membri a tutti gli effetti”.

Un riconoscimento importante, che avviene tra l’altro nell’Anno Internazionale del Cibo Italiano nel mondo, a sottolineare che gastronomia e gusto, oltre all’arte, alla storia e alla cultura, sono indiscussi punti di forza del borgo farnese.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi