Team Green Speed al Civ a Misano, fra difficoltà e impegno continuo

1 agosto 2018 17:310 commentiViews: 13
Image
Image
Image
Dopo i successi in Coppa Italia e nel campionato in salita, un duro round del Civ per il Team Green Speed a Misano. Ma la parola d’ordine resta: mollare mai!

“E’ una stagione difficile, in 20 anni di gare e 732 griglie di partenza non mi erano mai capitate 16 cadute in una sola stagione”. E’ duro e serio il commento del team manager del Team Green Speed Simone Steffanini nei confronti della stagione in corso, ma nella voce resta tutta la determinazione del tecnico e team manager di continuare con il medesimo impegno di sempre.

Il recente round del Civ a Misano, in scena lo scorso weekend, è stato in effetti difficile e complicato: i due piloti Lorenzo Petrarca e Luciano Leotta si sono infortunati (Leotta trauma cranico, Petrarca contusioni multiple) e non solo non hanno potuto terminare gara1, ma non hanno nemmeno preso parte alla seconda gara. Marco Malone, invece, ha segnato una buona ottava posizione al termine di gara1 al sabato, ma è caduto in gara2 al termine di una pur buona rimonta.

“Causa infortuni abbiamo gareggiato poco, è stato davvero un weekend difficile oltre che caldo e dunque impegnativo. Continueremo a lavorare nel corso dell’estate per riprenderci dalla dura tappa e continuare con gli impegni della stagione”, tranquillizza Steffanini.

I piloti nel frattempo si stanno riprendendo, fortunatamente.

Per il Civ restano in calendario ancora due tappe, con quattro gare totali: al Mugello (22-23 settembre) e Vallelunga (6-7 ottobre). Ci rivediamo in pista più forti di prima!

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi