Cultura & Società, In rilievo

I 100 Cellos sbarcano a Teramo e L’Aquila, l’Abruzzo si trasforma in “Cellolandia”.

L’1 e il 2 settembre le due città abruzzesi saranno invase da una miriade di violoncellisti, in arrivo da tutta l’Italia e da molti paesi europei per due concerti-evento ad ingresso libero. Il primo appuntamento si terrà nella Cattedrale di Teramo, alle ore 21; si replica il mattino seguente a L’Aquila, alle ore 10 nella Basilica di San Bernardino, dove i 100 Cellosinaugureranno l’edizione 2018 de Il Jazz Italiano per le Terre del Sisma.

Protagonisti dei due concerti saranno gli ideatori del progetto 100 Cellos: il siciliano Giovanni Sollima, compositore e virtuoso di grandissimo spessore, e l’abruzzese Enrico Melozzi, musicista poliedrico e compositore apprezzato in Italia e all’estero. Saranno eseguite musiche di Handel, Bach, Handel, Purcell, Cohen, Sontonga e degli stessi Sollima e Melozzi. I due artisti di fama internazionale si alterneranno alla guida di un’orchestra unica nel suo genere, composta solo da violoncellisti , di volta in volta diversi, che rispondono alla “chiamata” dei due ideatori e guide dell’orchestra. Il progetto, nato nel 2012 nel Teatro Valle Occupato di Roma, in questi anni è stato protagonista di alcuni dei più importanti eventi culturali internazionali con lo scopo di sensibilizzare alla musica e promuovere la Cultura come Bene Comune.

La qualità musicale, la creatività e la partecipazione dei maggiori virtuosi viventi, hanno portato i 100 Cellos non solo su palchi prestigiosi, ma anche nelle strade e nelle piazze, tra la gente comune: nei due appuntamenti abruzzesi sono previsti flashmob musicali in giro per le città e prove aperte al pubblico.

Durante le prime prove del concerto nella Cattedrale di Teramo, alle ore 11 di sabato 1 settembre, si terrà una conferenza stampa.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.