Giulianova. Il Sindaco in visita a “Unica Beach”, la spiaggia libera con accesso anche agli animali d’affezione, per fare il punto della situazione: “Eccellente, ed alto è il gradimento riscosso”.

12 Agosto 2018 11:320 commentiViews: 23

Ad un mese circa dall’inaugurazione, avutasi l’8 luglio, il sindaco
Francesco Mastromauro ha visitato Unica Beach per fare il punto della
situazione, ora che la spiaggia aperta agli animali d’affezione è a pieno
regime, e per capire meglio i suoi punti di forza ed anche ciò che può
essere fatto nel futuro al fine di migliorarla ulteriormente.

Mastromauro / Branella

“Una premessa, però, è doverosa”, dice il sindaco. “Quella di una spiaggia
aperta anche agli animali d’affezione fu un’idea nata a Giulianova nel
2012, quando non c’era ancora la legge Regionale che ha normato il loro
accesso nelle spiagge. E si trattò di un esperimento ben riuscito che però
trovò una forte opposizione rispetto alla sua ubicazione. Ho voluto
riproporre l’iniziativa nel programma elettorale del 2014 e, grazie ad uno
specifico bando di gara pubblicato nello scorso mese di maggio, si è
provveduto all’affidamento temporaneo, per il triennio 2018-2020, della
gestione di una spiaggia libera, unitamente alla adiacente spiaggia
prevista in concessione dal vigente piano spiaggia, per la realizzazione
della spiaggia attrezzata per animali d’affezione. Si tratta, nel
complesso”, prosegue Mastromauro, “di una spiaggia con un fronte mare di
52 metri, di cui 27 a libera fruizione, ed una profondità non inferiore ai
90 metri, per una superficie pari ad almeno 4680 metri quadrati.
Considerando anche la posizione molto appetibile sul lungomare Zara nord,
che via sia arenile sabbioso e sia data la possibilità di far fare il
bagno in mare ai cani assieme ai loro proprietari, possiamo affermare che
questa è la spiaggia più grande e attraente d’Abruzzo. La dottoressa Giusy
Branella – aggiunge il sindaco – va ringraziata per l’eccellente lavoro
che sta portando avanti con tenacia e passione. In particolare, ho
apprezzato la realizzazione di un’area attrezzata, con giochi di
mobilità, percorsi e piccola piscina, nella quale i cani si divertono
liberi di giocare, scavare nella sabbia, saltare, correre e tuffarsi in
acqua fresca. L’area è dotata, inoltre, di ombreggi che favoriscono il
refrigerio, mantenendo un’estetica elegante. Sedersi all’ombra è
occasione di relax pure per i proprietari degli animali. La spiaggia è
anche dotata di doccia per cani e di bau bar con dog drink. Inoltre, i
cani vengono accolti all’ingresso con gustosi spuntini di prima
colazione, ciotole con acqua fresca e bustine igieniche. Quanto al
gradimento riscontrato, i dati forniti dalla dottoressa Branella indicano
un progressivo incremento delle presenze giornaliere che, nel primo mese
di attività, sono state mediamente di 70 persone insieme al proprio cane e
di altrettante prive considerando che in questa spiaggia è possibile
accedere anche senza il proprio amico a quattro zampe. Ciò a dimostrazione
che l’iniziativa è stata accolta favorevolmente anche da chi
normalmente non va al mare con il cane. Considerando specificatamente le
presenze canine, si è arrivati a 40 cani nell’arco della giornata e
sono numerose le prenotazioni per le prossime settimane. Non ci sono dubbi
– conclude Francesco Mastromauro – che si tratti di un’iniziativa che
faccia bene a Giulianova sia perché ne esalta il suo senso di accoglienza,
sia perché amplia l’offerta turistica. Sono molti, infatti, i turisti che
hanno apprezzato la spiaggia e hanno fruito dei servizi offerti da Unica
Beach. Turisti, è bene sottolinearlo, venuti anche da località costiere
limitrofe nelle quali non hanno trovato servizi analoghi”.

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi