Al via la XXXVIII Tendopoli di San Gabriele che si svolgerà al Santuario fino a sabato

21 agosto 2018 22:380 commentiViews: 14

 

 

Prenderà il via oggi pomeriggio  la 38° Tendopoli di San Gabriele, che si svolgerà  fino a sabato 25 agosto prossimi al Santuario di Isola del Gran Sasso (Te).

Il tema che affronterà la prossima Tendopoli, sintetizzato nello slogan “La donna sacra o schiava?”, parlerà delle donne, in preparazione alla prossima giornata mondiale della gioventù che ha per tema “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio”.

Foto Archivio

<<Parleremo delle donne>> ha spiegato padre Francesco Cordeschi, ideatore e anima della Tendopoli <<che, come dice il Papa, vivono situazioni dolorose, in particolare sono sopraffatte dal peso della vita e dal dramma della violenza. Parleremo delle donne schiave della prepotenza dei potenti, delle bambine costrette a lavori disumani, delle donne obbligate ad arrendersi, nel corpo e nello spirito alla cupidigia degli uomini. Come dice papa Francesco “la Madonna, Maria, era più importante degli Apostoli, dei vescovi e dei diaconi e dei preti. La donna, nella Chiesa, è più importante dei vescovi e dei preti”>>.

Entrando nel merito del programma domani alle ore 18.30 sarà Sua Ecc. Mons. Lorenzo Leuzzi, vescovo della diocesi di Teramo-Atri, ad aprire ufficialmente, insieme al superiore regionale dei Passionisti padre Dario Di Giosia la Tendopoli con il saluto ai tendopolisti. I giovani si prepareranno quindi, dopo il Tend Fest con Game of Tends,  ad accogliere in serata l’arrivo della Fiaccola della Speranza, benedetta da Giovanni Paolo II prima, da Benedetto XVI dopo e infine da Papa Francesco, portata in staffetta da un gruppo di 20 podisti di Montorio al Vomano (Te).

La Fiaccola è partita domenica 22 luglio da Moricone (Roma) per ricordare il centenario della beatificazione del beato Bernardo Silvestrelli, compagno di studi di San Gabriele. Ha attraversato Stazzano, Palombara, Tivoli e da lì lungo la via Salaria si è diretta verso il passo delle Capannelle per arrivare in tarda serata a Montorio al Vomano (Te), dove è stata custodita nella Chiesa di San Rocco fino ad ora. Da qui ripartirà domani sera alle ore 20.30 alle volte del Santuario di San Gabriele dove il suo arrivo è previsto alle ore 23 per l’apertura ufficiale della 38° Tendopoli.

Mercoledì 22 agosto i ragazzi entreranno nel vivo della discussione con la relazione “Donna dove sono? Nessuno ti ha condannata ” di don Luigi Maria Epicoco, giovane sacerdote, teologo e scrittore italiano, che parlerà di Gesù come colui che ha liberato la donna dandole una dignità unica. In serata il tend fest “Strada facendo” a cura del Coro Tend  Cantus Firmus.

Giovedì 23 agosto alle ore 9.30 aprirà la mattinata di riflessione Gigi De Palo, presidente del Forum delle famiglie, con la relazione che prenderà spunto da una frase di Papa Francesco “Ci vuole coraggio per amarsi ”. La sua personale esperienza famigliare e il suo impegno sociale per la famiglia saranno una valida testimonianza per i ragazzi. Nel pomeriggio alle 15.00 la festa della famiglia Tendopoli, alla quale sono invitate tutte le famiglie che hanno vissuto l’esperienza tend in questi 38 anni di cammino della Tendopoli. E in serata il tend fest con Dj Maick.

Venerdì 24 agosto la teologa e biblista Rosanna Virgili,  con la relazione dal titolo “Da Eva ad Ave” parlerà della sacralità della donna attraverso la sua vocazione alla maternità, che giustifica le parole del Papa “la donna vale più dei vescovi e dei preti”.  Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, si terranno il consueto deserto e la festa della riconciliazione, prima della via crucis serale alle ore 21 sul piazzale del Santuario. Sabato 25 agosto la Tendopoli chiuderà con la Festa dei giovani e la tradizionale marcia a piedi Isola – San Gabriele. Alle 11.00 è prevista la messa presieduta da Sua Eminenza il cardinale Tarcisio Bertone  e poi, come tradizione vuole, la foto ricordo davanti al vecchio Santuario. Nel pomeriggio alle ore 14.00 i saluti con il gruppo di animazione della Tendopoli.

Potete seguire la Tendopoli on line sul sito www.tendopoli.it e sui canali social Facebook (Tendopoli di San Gabriele Onlus), Twitter (@Tendopoli_IT) e Instagram (tendopoli.sangabriele) , digitando gli hashtag ufficiali: #Tendopoli2018 #accendilasperanza.

 

 

 

 

La Fiaccola della Speranza

 

Era sorta quasi per caso, quasi un gioco di paese, una scommessa tra amici, quegli amici che frequentavano il Gruppo Podistico di Montorio al Vomano (Te).  Poi, forse per la benedizione di Papa Giovanni Paolo II il 14 agosto del 1994 nella residenza estiva di Castel Gandolfo, la Fiaccola è cresciuta, si è ingrandita, percorrendo in questi oltre venti anni piccoli e grandi luoghi di culto.  Partendo dal luogo simbolo della cristianità, Roma, nell’anno del terzo centenario della nascita del fondatore dei passionisti San Paolo della Croce, la Fiaccola ha attraversato ben 2000 Km, incontrando prima i giovani di Loreto e poi, nella stessa terra e nello stesso fonte battesimale che hanno generato alla vita e alla fede San Francesco e San Gabriele, quelli di Assisi. Un gesto simbolico per indicare l’unità ideale che esiste tra San Paolo, il fondatore, e San Gabriele uno dei figli della famiglia passionista.

Il 10 agosto del 2009 la benedizione di Benedetto XVI nella residenza estiva di Castel Gandolfo e poi la partenza dal centro storico dell’Aquila, distrutto dal terremoto, come segno di speranza e di rinascita. Infine, il 6 agosto del 2014, la benedizione di papa Francesco e la partenza nuovamente da Roma.

La Fiaccola, portata a staffetta da un gruppo di podisti di Montorio al Vomano, sta ad indicare che dove delle persone sanno vivere con coerenza la propria fede e la propria appartenenza inevitabilmente nasce

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi