L’ITS di Teramo accoglie una “delegazione estera” all’interno del progetto IWBlabs

9 luglio 2018 17:530 commentiViews: 8

 

 

Lunedì 9 luglio, presso la sede della Fondazione Its Agroalimentare di Teramo, ha preso il via il corso sulle “Metodologie di formazione basate sul lavoro nel settore agroalimentare” destinato ad una delegazione composta da formatori, docenti ed imprese, provenienti da diversi paesi europei.

 

Il corso, a cura della Dottoressa Miriam Tullii e da alcuni docenti e personale dell’ITS teramano, rappresenta una delle attività previste all’interno del progetto IWBlabs.

 

Il progetto è finanziato dal Programma Erasmus +, KA2 – Partenariato strategico nel campo della VET (Istruzione e formazione professionale) con soggetto capofila e coordinatore scientifico la Fondazione ITS Agroalimentare Teramo, in collaborazione con l’Agenzia Pixel di Firenze, l’Università della Lettonia, l’Associazione di imprese Spagnola, l’Agenzia Regionale Slovacca ed il Polo Agire di Teramo.

 

Il progetto IWB-Labs affronta nuove modalità didattiche nel settore dell’agribusiness (agroalimentare) e, per stimolare la motivazione negli studenti, si basa sull’approccio WBL (Work-based learning – Formazione basata sul lavoro). Si tratta di una tecnica di insegnamento che fornisce agli studenti concrete esperienze di lavoro, durante le quali applicare le abilità e le competenze acquisite.

 

All’interno del progetto, inoltre, si sperimentano tecniche innovative tese a migliorare ed agevolare la partecipazione di manager del settore Agroalimentare nella formazione delle future risorse umane, migliorare l’internazionalizzazione dell’offerta di formazione dei fornitori di istruzione post-secondaria (VET) e sviluppare una piattaforma ICT per l’internazionalizzazione dell‘apprendistato.

 

Ad accogliere i partecipanti e dare loro il benvenuto, il Presidente Giovanni Di Giosia che ha sottolineato i buoni risultati conseguiti dalla Fondazione Its nella sua attività istituzione ed il ruolo che la stessa si è ritagliata all’interno dell’offerta formativa della nostra provincia e nella nostra regione, e il Presidente della Fondazione Tercas, Enrica Salvatore.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi