Giulianova. Ragazzo folgorato. Il Sindaco: “Sono molto dispiaciuto per l’accaduto….”

9 luglio 2018 17:020 commentiViews: 33

Il faro del monumento a Vittorio Emanuele II

Adolescente folgorato in piazza. Il sindaco: “Sono molto dispiaciuto per
l’accaduto. Ho chiesto alla Polizia Municipale di relazionarmi sui
fatti per individuare le responsabilità”.
La vicenda: I fatti

I commenti: Forza Italia

Il sindaco Francesco Mastromauro esprime tutto il suo dispiacere per quanto
accaduto ad un dodicenne la sera del 7 luglio, rimasto folgorato da un
faro posto all’interno della recinzione a ridosso del monumento a
Vittorio Emanuele II in piazza della Libertà.
“La prima cosa che ho fatto ieri mattina, avuto notizia dell’accaduto”,
dichiara il sindaco, “è stata quella di contattare il padre, che conosco
bene, per sapere le condizioni del ragazzo. Naturalmente esprimo tutta la
vicinanza e il dispiacere, miei e dell’intera città, al ragazzo ed ai
familiari per ciò che è accaduto con l’augurio che possa presto
rimettersi. Subito dopo ho chiesto al comandante della Polizia Municipale
di essere relazionato sui fatti in modo da accertare le responsabilità
relativamente a questa vicenda che, lo ripeto, mi ha molto colpito ed
addolorato. Giova ricordare che dal 1 maggio 2017 la gestione della
pubblica illuminazione sul territorio comunale, compresa la manutenzione
degli impianti esistenti, è stata affidata alla società Hera Luce
all’interno del Progetto Paride promosso dalla Provincia, così come
deliberato dal Consiglio Comunale”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi