Abruzzo, Cultura & Società

Pineto. MATTINATA” DI GABRIELE D’ANNUNZIO, musica di Camillo Berardi

“MATTINATA”

Versi di Gabriele D’Annunzio

Musica di Camillo Berardi  

Foto e video di Luciano Dionisi.

 

Nella vita avventurosa di Gabriele D’Annunzio, priva di complessi e inibizioni, non sono mancati momenti di spiritualità profonda e la toccante poesia “Mattinata” ne è un chiaro esempio.

La musica composta da Camillo Berardi e il video realizzato con le suggestive foto di Luciano Dionisi, sposano coerentemente la dolcezza di questo toccante componimento che manifesta patentemente la straordinaria ricchezza interiore del grande poeta abruzzese.

MATTINATA

Versi di Gabriele D’Annunzio

Musica di Camillo Berardi

Spandono le campane

a la prim’alba l’Ave.

Spandono questa mane

un suon grave e soave

le campane lontane.

Nivea come neve

la nebbia copre il mare.

Fluttua lieve lieve:

è rosea, scompare.

Bocca d’oro la beve.

E neve e rose ed oro

il mattin fresco mesce.

Un alto inno sonoro

fanno, come il dì cresce,

onde e campane in coro.

Salve, Janua coeli!

Co ‘l dì la nostra Bella

fuor de’ sogni e de’ veli

balza. Ave maris stella!

Salve, Regina coeli!

Ecco il link per ascoltare in un video il componimento: https://www.youtube.com/watch?v=9dLoMSBEVOM

La foto allegata è di Luciano Dionisi.

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.