SISMA L’AQUILA: QUAGLIARIELLO (IDEA), PRESSING SU UE E SU GOVERNO ITALIANO – L’EUROPA RIVEDA DECISIONE, E GOVERNO APPLICHI ‘TEMPORARY FRAMEWORK’

4 Aprile 2018 18:250 commentiViews: 9

“La scabrosa vicenda della restituzione delle tasse all’Aquila richiede un intervento su almeno due fronti”. Lo ha detto il senatore Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea’, a margine della riunione convocata all’Aquila presso la Regione Abruzzo con tutti gli attori istituzionali del territorio. “Da un lato – ha affermato Quagliariello – bisogna fermare le azioni di recupero guadagnando il maggior tempo possibile affinché l’Unione europea, sulla quale il pressing deve essere fortissimo, possa riconsiderare una decisione a dir poco surreale, che in nome del mercato e della concorrenza rischia di buttare fuori dal mercato gli operatori economici di un territorio in difficoltà. Dall’altro lato non va arrestata l’interlocuzione col governo affinché per la soglia di irrilevanza dell’aiuto, il cosiddetto ‘de minimis’, venga applicato il parametro del ‘temporary framework’, e dunque 500mila euro. L’interpretazione restrittiva della UE è infatti circoscritta a una nota a margine, e dunque ben può essere superata da una diversa interpretazione che per applicare il ‘temporary framework’ tenga conto della serie storica dei provvedimenti e della datazione degli stessi. Ne va del futuro dell’Aquila – ha concluso il senatore di ‘Idea’ – e della dignità del nostro Paese”.

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi