PERCORSI DELLE AMBULANZE PER IL TRASPORTO MALATI NON URGENTI ALL’OSPEDALE DI TERAMO

7 marzo 2018 21:020 commentiViews: 30

 

 

 

In merito agli articoli di stampa comparsi recentemente sul tema del trasporto in ambulanza dei malati non urgenti, la ASL precisa:

LOGO AUSL – ASL

“Ogni mattina, presso l’Ospedale di Teramo, accedono molti malati che, non in condizione di urgenza ma certamente non in grado di camminare,  arrivano in ambulanza per eseguire terapie, visite e prestazioni strumentali.

Queste ambulanze, gestite dalle Associazioni di Volontariato, sono dedicate solo al trasporto di questa tipologia di pazienti e quindi non sono mezzi attrezzati per le urgenze e le emergenze, eseguendo esclusivamente il trasferimento di pazienti barellati, che provengono dalle proprie abitazioni o da altre strutture di ricovero.

Proprio per garantire un servizio più veloce e meglio organizzato, oltre che per evitare di ingolfare l’accesso al Pronto Soccorso, la ASL di Teramo ha previsto tre accessi alternativi, uno per ogni Lotto del Presidio Ospedaliero di Teramo. Una scelta, questa, dettata dalla logica (immaginate la lungaggine del percorso interno di un paziente che, scaricato in barella al Pronto Soccorso, debba poi raggiungere il 2° o il 3° Lotto ospedaliero per accedere ai servizi di cui necessita) e che è stata prontamente comunicata alle Associazioni di Volontariato che garantiscono il servizio.

Ovviamente alle Associazioni è stato comunicato anche che, nel caso di pioggia, neve o condizioni atmosferiche avverse, i mezzi di trasporto possono continuare ad accedere all’Ospedale attraverso il Pronto Soccorso.

La Asl comprende che qualunque cambiamento organizzativo possa creare inizialmente qualche disagio a chi era abituato da anni a comportarsi in un’altra maniera, comprende che per gli operatori delle ambulanze fosse più semplice scaricare i pazienti barellati nella cosiddetta “camera calda” del P.S., ma la stessa ASL è certa che, dopo un’iniziale ostilità al cambiamento, tutti si renderanno conto che il sistema di trasporto attuale è migliore di quello precedente.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi