Giulianova. Scuola di Colleranesco. Fissata al 12 marzo la sottoscrizione dell’atto con la ditta aggiudicataria per l’avvio dei lavori.

21 febbraio 2018 20:020 commentiViews: 12

Il 12 marzo prossimo si avrà la sottoscrizione del verbale di consegna e
inizio dei lavori per la scuola di Colleranesco con la ditta
aggiudicataria, la Tecno Costruzioni srl di Cerignola (Foggia).
Ne danno notizia il sindaco Francesco Mastromauro e l’assessore ai
Lavori pubblici Gian Luigi Core sottolineando come a partire da quella
data decorreranno i 140 giorni stabiliti nel Capitolato speciale di
appalto per la conclusioni degli interventi finalizzati, su un importo di
855.000 euro, al miglioramento sismico dell’edificio portando il
coefficiente a livello 1.
Era stato proprio il basso coefficiente antisismico, indicato in 0,053
nella relazione stilata il 31 gennaio 2017 dall’Ufficio tecnico
comunale, la ragione per cui il sindaco aveva deciso la chiusura della
struttura al fine di tutelare la sicurezza di studenti, docenti e
personale amministrativo anche sulla scorta della nota del precedente 25
gennaio con la quale la Commissione Grandi Rischi aveva sottolineato come
la sequenza sismica non fosse in esaurimento.
Il progetto definitivo-esecutivo era stato quindi approvato dalla Giunta il
21 giugno 2017 e la relativa determina a contrarre era stata inviata alla
Stazione Unica Appaltante presso la Provincia. Quest’ultima aveva
pubblicato il bando di gara oltre un mese dopo, il 25 luglio, con scadenza
fissata al 22 agosto. Risale al 21 dicembre scorso la trasmissione al
Comune dalla Stazione Unica Appaltante del verbale di aggiudicazione
provvisoria dei lavori con l’individuazione, appunto, della Tecno
Costruzioni Srl di Cerignola quale ditta aggiudicataria sulle 343 che
avevano partecipato. Il Comune ha quindi avviato da quel momento le
procedure per l’aggiudicazione definitiva previa verifica della
documentazione giungendo così all’aggiudicazione definitiva.
Il sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici ricordano inoltre come la
Giunta lo scorso dicembre abbia deliberato una ulteriore spesa di 140.000
euro per l’adeguamento degli impianti antincendio delle scuole di
Colleranesco e Bivio Bellocchio e per il rinnovo delle centrali termiche
della succursale della media “Bindi” all’Annunziata a favore della quale
oltretutto il ministero dell’Istruzione ha di recente messo a disposizione
691.740 euro per interventi di adeguamento e miglioramento sismico.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi