Alba Adriatica. Serie di arresti da parte del Comando Compagnia dei Carabinieri

20 Gennaio 2018 17:220 commentiViews: 103

Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio disposti dal Comandante della Compagnia – Ten. Col. Emanuele Mazzotta – i Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica hanno rintracciato  e tratto in arresto tre persone su altrettanti ordini di carcerazione.

Carabinieri

Nello specifico i Carabinieri del Comando Stazione di Corropoli hanno rintracciato e tratto in arresto, su ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello – ufficio esecuzioni penali – di L’Aquila, un 38enne del posto. Il predetto, riconosciuto colpevoli dei reati produzione e traffico di stupefacenti commessi in Corropoli nell’anno 2013, dovrà espiare la pena detentiva dimesi7(sette) di reclusione.

Ad Alba Adriatica, i Carabinieri del locale Comando Stazione, hanno rintracciato e tratto in arresto, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di L’Aquila, un 43enne, di Alba Adriatica. Lo stesso, riconosciuto colpevole dei reati di tentata estorsione continuata, maltrattamenti in famiglia ed ubriachezza commessi in Alba Adriatica nel mese di giugno 2012, dovrà espiare la pena detentiva di anni 1 (uno) e mesi 1(uno) di reclusione.

A Sant’Egidio alla Vibrata, i Carabinieri della Stazione hanno rintracciato e tratto in arresto, in esecuzione dell’ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di semilibertà emesso dal Tribunale Ordinario di Pisa, un 35enne residente a Firenze, artigiano.

Il predetto, riconosciuto colpevole – in concorso – dei reati di contraffazionealterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevettimodelli e disegni (art. 473 c.p.), sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro (art. 334 c.p.) e simulazione di reato (art. 367c.p.), commessi in san miniato (pi) e castelfranco di sotto (pi), nel periodo 28 novembre 2012 – 17 giugno 2013, è stato condannato alla pena di anni 1 (uno) di reclusione.

Tutti e tre, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Teramo.

Infine, i Carabinieri del N.O.R. di Alba Adriatica, hanno denunciato in s.l. un 48enne di Tortoreto, responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari, mentre ad Alba Adriatica sono stati deferiti un 27enne, di Martinsicuro e un 48enne di Grottammare, entrambi per inosservanza del F.V.O. da Alba Adriatica.

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi