San Nicolò a Tordino. BAADAYE PINOCCHIO D’AFRICA TERZO TEMPO – Sabato 2 Dicembre 2017

1 dicembre 2017 23:530 commentiViews: 13
Sabato 2 Dicembre 2017 alle ore 16:30, la Sala Convegni Eltron della Banca Intesa San Paolo di S an Nicolò a Tordino (TE) ospiteràBaadaye-Pinocchio d’Africa Terzo tempo, progetto educativo artistico organizzato dall’ Associazione Culturale “La doppia M” di Teramo, presieduta da Raffaele Daidone, con la direzione artistica di Giuseppe Bacci.
Dopo l’evento del 29 Ottobre scorso al Palascapriano, dove oltre mille persone hanno assistito a un progetto unico nel suo genere che ha miscelato linguaggi artistici diversi (musica, letteratura, pittura, teatro, danza e sport con atleti diversamente abili), si è sentita la necessità del Terzo tempo, quale momento conviviale per tutti i protagonisti di Baadaye Pinocchio d’Africa (prendendolo a prestito dal mondo del rugby: il tradizionale incontro dopo-gara tra i giocatori delle due squadre), per valorizzare quell’arte che al Palascapriano non era possibile, come la  pittura di Pino Procopio, la musica di Paolo Di Sabatino e il racconto di Giancarlo Falconi.
Nella Sala Convegni Eltron verranno esposte le venti tavole pittoriche di Pino Procopio, personale reinterpretazione del racconto di Carlo Collodi, che attualizzano un Pinocchio diverso: un bimbo africano che abbandona la terra natia e attraversa il mare per raggiungere l’Italia, con la speranza di trovarvi un mondo migliore. Da qui il titolo BAADAYE  Pinocchio d’AfricaBaadaye, in africano, significa “futuro”.
Il pittore Pino Procopio sarà presentato da Raffaella Morselli, Ordinario di Storia dell’Arte Moderna dell’Università di Teramo; interverràEleonora Magno, Dirigente Scolastico del Liceo Artistico di Castelli, che presenterà i bassorilievi ceramici degli alunni del suddetto Liceo, quale libera interpretazione dei quadri del maestro Pino Procopio, per una mostra tattile fruibile da ipovedenti e non-vedenti.
Il racconto delle avventure di Baadaye Pinocchio d’Africa, di Giancarlo Falconi, sarà  collocato in grandi pannelli nella sala. Padre Luigi Del Vecchio contestualizzerà il  racconto in ottica cristiana, mentre il filosofo Lino Befacchia ne farà l’analisi e il mezzosopran o Alba Riccioni leggerà alcuni brani del testo.
Il compositore-pianista Paolo Di Sabatino, autore dei venti brani musicali inediti del CD ispirati al Pinocchio d’Africa, sarà in colloquio con la giornalista Dorotea Mazzetta per ricostruire la genesi di questo progetto.
La giornata si concluderà in un contesto conviviale con assaggi di prodotti del territorio.
La manifestazione si avvale del prestigioso patrocinio della Federazione Italiana dei Club e Centri per l’UNESCO, nello specifico delClub per l’UNESCO di Teramo e dell’Università degli studi di Teramo.
Il progetto è documentato in un catalogo, curato da Giuseppe Bacci, con allegato il CD del pianista Paolo Di Sabatino, sarà in vendita e il ricavato sarà interamente devoluto alle associazioni Anffas, UICI Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e ASI Associazione Sordi Italiani Onlus. Il voluminoso catalogo contiene le riproduzioni dei quadri del pittore Pino Procopio, il racconto di Giancarlo Falconi, i disegni degli alunni delle Scuole Primarie, saggi e testi di Giuseppe Bacci Direttore artistico dell’evento, Lino Befacchia Professore di filosofia,  Enrico Benetel Coordinatore ANFFAS ONLUS, Luciano D’Amico Rettore Magnifico dell’Università di Teramo,Raffaele Daidone Presidente dell’Associazione Culturale “La Doppia M”, Paolo Di Sabatino Musicista, autore del CD Baadaye Pinocchio d’AfricaGiancarlo Falconi Curatore della narrazione Baadaye Pinocchio d’AfricaMaria Letizia Fatigati Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Falcone e Borsellino” Teramo 5 di Villa Vomano, Alba Impicciatore Coordinatore ASI, Eleonora Magno Dirigente Scolastico del Liceo Artistico di Castelli, Teresa Marziali Delegato Coni Italia, Raffaella Morselli Ordinario di Storia dell’Arte Moderna UNITE, Elvia Rega Rappresentante Comitato Italiano Paralimpico, Lia Valeri Dirigente Scolastico dell’Istituto Zippilli-Noè Lucidi di Teramo.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi