Teramo. Presentazione del libro di Lidio Ettorre “Le memorie di un perseguitato politico antifascista” (Edizioni La Faggija).

14 Novembre 2017 23:430 commentiViews: 73
All’interno del ciclo di iniziative Offensiva d’Autunno
Il circolo Gagarin 61 e Empatia
venerdì 17 novembre
alle ore 19.00
da Empatia Bar & Libri, via G. Milli 4, Teramo

Pubblicato da Empatia su Mercoledì 8 novembre 2017

 
alla presentazione del libro di Lidio Ettorre
“Le memorie di un perseguitato politico antifascista” (Edizioni La Faggija). Oltre a presentare il libro e il progetto dell’editore, la serata proseguirà con una serie di letture tratte dal volume, per concludersi con una selezione musicale intitolata Musica dal partito per festeggiare insieme la chiusura di questa prima collaborazione tra Empatia e la Polisportiva Gagarin Teramo.
 
 
Lettera aperta: un invito alla partecipazione
Venerdì 17 novembre si concluderà la prima Offensiva d’Autunno, terreno di sintesi e incontro traPolisportiva Gagarin ed Empatia.
Chiudiamo questa prima parentesi presentando un progetto che ci sta particolarmente a cuore: il libro di memorie di Lidio Ettorre per La Faggija edizioni.
In questo diario, scritto dopo la fine della seconda guerra mondiale, ritroviamo condensate tutte le esperienze che un dissidente doveva trovarsi ad affrontare durante il ventennio fascista, per di più in un’ambientazione tanto vicina a noi da farcele sembrare ancora più reali: un repertorio fatto di perquisizioni e arresti ripetuti, minacce, olio di ricino e bastonate, case distrutte e negozi dati alle fiamme.
Ma non crediate di trovarvi di fronte una sterile cronaca di soprusi: fosse stato così non saremmo rimasti tanto colpiti da questo documento, anche se i fatti raccontati riguardano noi (perché noi siamo il posto che abitiamo) e la Giulianova di Ettorre non è diversa da qualsiasi altra città italiana in quegli anni.
Per spiegarci meglio prendiamo quindi in prestito un passaggio della prefazione al libro intitolata Per quegli stessi sentieri:
“Perché queste memorie autobiografiche, oltre ad essere piene di narrazioni di fatti realmente accaduti, grondano di umanità. Un’umanità cruda e crudele, ma che in piccoli gesti riscopre il valore ed il senso di quel che si sta facendo. Forse, al mondo d’oggi, più che le grandi lotte, mancano proprio questi piccoli gesti di cui anche le lotte hanno giovamento”.
Ripartiamo quindi, anche noi, da questi piccoli gesti: un piccolo libro per ripercorrere insieme tempi passati e scoprire quanto ancora certe parole siano in grado di descrivere in modo tanto netto quanto ci sta accadendo intorno, oggi.
Empatia, Gagarin, La faggija: musica, libri, socialità. pagina Fb dell’evento
Immagine incorporata 1Immagine incorporata 2

Empatia Bar Libreria
tel. 0861.242716
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi