Chieti. Evento artistico Atomosfera.7 Contemporary Art Group   

22 Settembre 2017 19:080 commentiViews: 140

                                                                                 di Alfredo Celli, Bruno Di Pietro, Rossano di Cicco Morra,

                                                  Massimo Pompeo, Anna Seccia, Franco Sinisi

 

presenta l’opera

Emergency in the World

                     

evento ideato e a cura di Erminia Turilli

con patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune di Chieti

24 settembre 2017 La Civitella  Chieti

ore17.00-20.00

 

Il National Geographic Italia riporta periodicamente, dal terremoto aquilano del 2009  in poi, un ciclico bollettino di guerra di catastrofi naturali, che sconvolgono l’uomo dei nostri giorni. Musicisti, cantautori e scrittori dedicano tributi artistici gratuiti, mettendo a disposizione la loro creatività per risvegliare le coscienze di tutti e in particolare quelle dei responsabili degli enti preposti e dei decisori politici.

Nella seconda delle Giornate Europee del Patrimonio 2017,  domenica 24 settembre, gli artisti del gruppo Atomosfera.7, a conclusione della mostra Astrazioni parallele a cura di Erminia Turilli ospitata  presso il  Museo Archeologico  La Civitella a Chieti dal  Polo Museale dell’Abruzzo, diretto da Lucia Arbace, realizzeranno, a partire dalle 11.00 fino a sera, alla presenza dei visitatori, l’opera intitolata Emergency in the World. Si tratta di un concept  ideato dalla stessa curatrice, Erminia Turilli, composto da sei tele di 80/80cm,  il quale verrà seguito costantemente da riprese video e foto documentarie, interviste ai partecipanti all’evento con costante interfaccia sui socials. L’ispirazione di tele opera parte dalla riflessione sul vasto patrimonio culturale custodito nel museo stesso, luogo che deve essere difeso da ogni calamità, nonché dall’attuale situazione emergenziale abruzzese, che dovrà trovare serie risposte. Alfredo Celli, Bruno Di Pietro, Rossano di Cicco Morra, Massimo Pompeo, Anna Seccia, Franco Sinisi, realizzeranno un’opera  volta a registrare e trasmettere lo sconcerto, il disagio e il dolore di fronte ai recenti disastri ambientali, non solo naturali, ma anche dolosi. Alla fine della giornata, alle ore 19.00, l’opera sarà consegnata al Presidente Antonio Carrara del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, e donata per essere esposta in modo permanente nel Museo Naturalistico di Pescasseroli. Tale esposizione dell’opera intende sensibilizzare l’opinione pubblica  sugli ultimi incendi dolosi dei boschi e sull’attuale degrado della natura nel mondo. Il simbolo del fuoco, presente nel manifesto, indica la luce della conoscenza, che svela il cammino da percorrere per raggiungere la libertà. Libertà che deve essere sempre difesa dal fuoco della barbarie e dell’ignoranza.

Interverranno all’evento: il Sindaco di Chieti Umberto Di Primio, l’assessore all’Innovazione del Comune di Chieti Emilia De Matteo e rappresentanti delle istituzioni della Regione Abruzzo.

Achille Pace, uno dei più rappresentativi artisti dell’Astrattismo storico italiano, sarà ospite d’onore dell’evento, e donerà una sua opera, Itinerario n.13, al Museo nazionale d’Abruzzo (MUNDA) nelle mani della dott. Lucia Arbace, per sottolineare con un gesto simbolico e rituale che l’Arte, probabilmente non salverà il mondo, ma certo è indispensabile per renderlo un posto migliore in cui vivere.

La  manifestazione sarà introdotta e conclusa (ore 17.00-18.00 e 19.30-20.00)  dal concerto di ricerca del duo Lonely Arts, composto dai musicisti Sandro Casolino (chitarra) e Massimo Pace (chitarra, violoncello e contrabbasso).

“Lonely Arts” è un duo di musicisti che operano individualmente da oltre vent’anni, composto da Sandro Casolino (chitarra) e Massimo Pace (chitarra, violoncello e contrabbasso). Nasce nel 2017 con il proposito di presentare un progetto musicale in cui si sviluppino sia aspetti compositivi che di improvvisazione.

Il duo svolge una raffinata ricerca, che parte dalla tradizione improvvisativa europea, con antiche origine barocche, comprende quella americana jazzistica, ma sintetizza elementi di musica popolare di origine mediterranea.

L’interplay, come quello di Bill Evans trio e del Modern Jazz Quartet, qui si affranca dagli aspetti ritmici, tipici dello swing, per raggiungere invece un lirismo meditativo, un originale equilibrio tra musica scritta e non scritta. L’immagine di riferimento è l’oggetto astronomico M51, costituito da due galassie distinte in reciproca interconnessione.

Alle 18.00 è invece prevista una visita guidata al Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo La Civitella a cura dell’Associazione Mnemosyne.

 

concept e cura evento: Erminia Turilli
opera: Atomosfera.7 Contemporary Art Group
concerto: ore 17.00-18.00 e 19.30-20.00
cerimonia donazioni: ore 19.00-19.30
visita al museo: ore 18.00
produzione evento: BYBLOS_30years
promozione evento:
Facebook

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi