Giulianova. Questione Ospedale: nasce una rete di comitati per difendere la sanità teramana.

11 agosto 2017 17:590 commentiViews: 16

COMITATO DI QUARTIERE LIDO

“Domenico Di Silvestro”

GIULIANOVA

 

veduta Giulianova (foto Giancarlo Malandra)

veduta Giulianova (foto Giancarlo Malandra)

 

Il Comitato di Quartiere Lido “Domenico Di Silvestro” in collaborazione con il Comitato di Quartiere Cona di Teramo ha elaborato una proposta di rete provinciale tra comitati allo scopo di monitorare, ed eventualmente intervenire, la situazione sanitaria del comprensorio teramano.

Lo scopo è quello di salvaguardare la sanità provinciale nel suo complesso rispettando le esigenze territoriali, la densità demografica, il diritto alla salute.

Il monitoraggio avverrà attraverso le segnalazioni dei cittadini che rileveranno la diminuzione o la scomparsa di un qualsiasi servizio sanitario a cui abitualmente fanno riferimento.

Oltre alla partecipazione dei comitati di quartiere in questione si registrano le adesioni del Comitato di Quartiere Annunziata di Giulianova, del Comitato promotore per la costituzione del Consiglio di Quartiere Colleatterrato Alto – Villa Pavone di Teramo e del Coordinamento dei Comitati di Quartiere di Teramo.

Attendiamo altre adesioni dei Comitati di Quartiere della nostra provincia.

Comitati di Quartiere del territorio

Della Provincia di Teramo

 

Il Comitato di Quartiere Lido “Domenico Di Silvestro” di Giulianova in questa fase di ristrutturazione e riorganizzazione dei nosocomi provinciali propone:

  1. a) due nuove strutture sanitarie di primo livello (Teramo e Giulianova), accompagnate da distretti sanitari di base nei luoghi già interessati (S. Omero ed Atri). Ciò in considerazione delle diverse morfologie territoriali, della densità demografica, delle condizioni storiche dei nosocomi, dei ruoli occupati dalle città in ambito regionale e del diritto al miglioramento delle condizioni sanitarie;
  2. b) una rete di sorveglianza cittadina attraverso i comitati di quartiere di tutto il territorio della provincia di Teramo. Tale rete, oltre ad avere l’intento di superare inutili e dannosi campanilismi, potrebbe raccogliere le segnalazioni dei cittadini stessi che avvertono e/o subiscono la soppressione o la diminuzione (qualitativa o quantitativa) di un servizio sanitario di cui abitualmente usufruiscono.

Ciò permetterebbe di avere realmente la situazione sotto controllo, di valutare se e quando chiedere spiegazioni ufficiali agli uffici competenti, intraprendere azioni civiche coinvolgendo associazioni che lavorano attivamente nel sociale, per i diritti delle persone in difficoltà e con disabilità, interpellando il Tribunale dei Diritti del Malato, laddove rientri nelle loro competenze, fino alla magistratura ordinaria.

Sperando che questa mia accolga il favore di tutti i comitati di quartiere della nostra provincia, esprimo i sensi della mia grande stima a tutti voi.

Giulianova 31 Luglio 2017

La Presidente

Sabrina Angelini

 

 

 

 

 

Giulianova 08 Agosto 2017

la Presidente

Sabrina Angelini

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi