Giulianova. Festival “La Rocca Barocca”: spettacolo dal titolo “Monteverdi il suono e ‘l canto” è dedicato al compositore cremonese Claudio Monteverdi

26 agosto 2017 10:530 commentiViews: 166

Festival “La Rocca Barocca”

Giunto ormai alla sesta edizione, il Festival musicale “La Rocca barocca”, organizzato dall’associazione Accademia Acquaviva, con il patrocinio del Comune di Giulianova e il contributo della Fondazione Tercas, continua a proporre eventi di qualità attraverso allestimenti e concerti offrendo la bellezza senza tempo della musica barocca e riscontrando notevole un notevole successo del pubblico.

L’appuntamento di domenica 27 agosto si terrà alle 21.30 nel suggestivo cortile dell’ex confettificio Orsini, un luogo magico che grazie ad un sapiente restauro diventa contenitore di arte e musica per merito del nuovo proprietario, l’imprenditore Attilio D’Eugenio, che ha accolto con interesse e partecipazione emozionale e collaborativa gli artisti dell’Accademia Acquaviva.

Lo spettacolo dal titolo “Monteverdi il suono e ‘l canto” è dedicato al compositore cremonese Claudio Monteverdi in occasione dell’anniversario per i 450 anni dalla nascita. “Buon anniversario Maestro…” Si apre così, appunto, lo spettacolo, con le parole della governante/moglie/amante di Claudio Monteverdi.

Rocca Barocca 2017

Racconta a tal proposito il regista dello spettacolo Silvio Araclio: “Ho pensato che l’omaggio musicale possibile al grande compositore, potesse partire da una riflessione attraverso le parole dello stesso Monteverdi, a dir il vero non molte, su quella che definisce “musica rappresentativa” sintesi nuova e perfetta di musica e poesia. In una scatola nera, dominata dalla statua della Musica, i cantanti tirati fuori dalla memoria/cilindro del Maestro presentano madrigali e arie di rara bellezza, sintesi perfetta di quell’ “affetto” che farà di Monteverdi l’antesignano del melodramma. Una mise en espace tra sogno e veglia, breve come un sospiro d’amore”.

Foto Cortile Distilleria Orsini – oggi D’Eugenio

Ad esibirsi sul palco saranno i due soprani giuliesi Giorgia Cinciripi e Manuela Formichella, il mezzosoprano Milena Storti e il basso Luciano di Pasquale. Ad essi si aggiungeranno 2 attori, Vincenzo Macedone (Claudio Monteverdi) e Federica Caucci (una Fantesca). A suonare sarà l’Accademia Acquaviva Ensemble diretta dal M° Piergiorgio Del Nunzio, presidente dell’Associazione Accademia Acquaviva. Il tutto diretto scenicamente dalla regia e drammaturgia di Silvio Araclio.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi