Giulianova. Presentata la nuova squadra del sindaco. Confermati la Cameli come vicesindaco e Fabio Ruffini. Entrano Fabrice Ruffini, Cristina Canzanese e Gian Luigi Core.

8 Luglio 2017 19:010 commentiViews: 49

Illustrato anche il programma di fine mandato.

E’ stata presentato oggi, 8 luglio, il nuovo Esecutivo. Confermata
Nausicaa Cameli, che rimane vicesindaco con deleghe alle Politiche
sociali, alla Pubblica Istruzione, al Benessere Sociale, alle Pari
Opportunità, alla Cultura ed allo Sport.

Nuova Giunta di Giulianova targata 2017

Conferma anche per Fabio Ruffini cui sono state assegnate le deleghe alla
Pianificazione urbanistica, all’Edilizia Privata, alle Politiche per
l’Ambiente (gestione del ciclo dei rifiuti, gestione del ciclo delle
acque, politiche di contrasto all’inquinamento) ed al Demanio marittimo e
fluviale.
Le nuove entrate sono Fabrice Ruffini (PD), delegato alle Manifestazioni,
Politiche di sviluppo del Turismo, alla Democrazia partecipata, alle
Risorse extracomunali, al Commercio ed attività produttive nonché alla
Mobilità e traffico cittadino.
Cristina Canzanese (PD) si occuperà invece di Risorse umane, URP, di
Programmazione ed Organizzazione uffici e di Edilizia residenziale
pubblica.
A Gian Luigi Core (Art. 1) sono state assegnate le deleghe ai Lavori
pubblici, Manutenzioni e verde pubblico, Miglioramento servizi e
infrastrutture portuali, e Mercato Ittico.
Il sindaco ha invece tenuto per sé le deleghe al Bilancio ed al Rapporto
con le partecipate del Comune.
“Una nuova squadra – ha dichiara il sindaco Francesco Mastromauro –
composta da persone di capacità, alcune rodate ed altre allo loro prima
esperienza assessorile, con le quali portare a compimento il programma di
fine mandato, per il quale esiste la copertura finanziaria, dopo aver
realizzato nel corso di questi anni tantissimi dei progetti inclusi in
Giulianova 2020”.
Il programma di fine mandato è stato quindi illustrato dal sindaco. Si
inizia con l’adeguamento sismico delle scuole. Per la “De Amicis” il
secondo ed ultimo stralcio dei lavori è iniziato il 28 giugno scorso e
terminerà prima dell’inizio dell’anno scolastico. Per il plesso di
Colleranesco, dopo l’approvazione lo scorso 20 giugno del progetto
definitivo esecutivo e l’invio alla stazione unica appaltante della
Provincia per la pubblicazione bando, si prevede la ultimazione dei lavori
per la fine dell’anno in corso e quindi la ripresa delle lezioni nel
gennaio 2018. Per la “Pagliaccetti”, dopo il rapporto redatto
dall’ingegner Marco Trifoni che ne ha evidenziato le criticità
strutturali, occorrerà trovare soluzioni alternative. A disposizione 1,2
milioni di euro.
Quanto invece alle verifiche di vulnerabilità sismica, quelle riguardanti
l’edificio ex Tribunale verranno riconsegnate entro fine settembre.
Stessa data anche per le verifiche relative agli edifici scolastici di via
Mattarella, di via Gobelli e di Bivio Bellocchio.
Il sindaco ha poi ricordato la nuova caserma dei Carabinieri, della quale
la Giunta ha approvato il progetto definitivo esecutivo il 6 luglio scorso
nonché le opere complementari per le quali esiste un impegno circa la
copertura delle relative spese, ammontanti a 335.000 euro, da parte del
governatore Luciano D’Alfonso. “Facendo seguito al rispetto, da parte
della Regione, degli impegni assunti, e con l’invio conseguente del
progetto alla Stazione Unica appaltante presso la Provincia con emanazione
del relativo bando – dichiara Mastromauro – la riconsegna dell’edificio è
prevista per la primavera 2018”.
Lavori in viale Orsini e via Curiel. Per viale Orsini si è ultimata la
prima fase dei lavori mentre la secondo, riguardante il tratto da via
Saffi a via Ancona, sarà ultimato entro fine luglio. Subito dopo verrà
posizionato il tappetino di asfalto definitivo per l’intero tratto
del viale. Identico lavoro per via Curiel: eliminazione radici e
rifacimento asfalto, ricompreso nel medesimo appalto di Viale Orsini. Gli
interventi relativi inizieranno subito dopo l’ultimazione dei lavori
di viale Orsini.
Per il tratto est di via Nazario Sauro si prevede la riqualificazione dei
marciapiedi, ambo lati. I lavori inizieranno il prossimo settembre e
termineranno prima delle festività natalizie 2017. Per via Nazario Sauro
tratto ovest esiste la copertura economica ma, dice il sindaco, la
maggioranza dovrà impegnarsi a trovarla nel bilancio di previsione 2018.
Il sindaco rammenta pure la realizzazione del percorso privo di barriere
architettoniche denominato “Anello Blu”. I lavori inizieranno a settembre
e termineranno prima delle festività natalizie 2017.
Piano asfalti. “Le risorse per effettuare tale intervento, di natura
straordinaria, previo parere del Dirigente del settore, possono essere
attinte dall’avanzo vincolato di Amministrazione”, dichiara il sindaco,
sottolineando come i lavori dovranno essere realizzati entro il 30
novembre prossimo.
Stesso discorso per gli interventi strutturali del verde, cioè
piantumazione essenze arboree ed interventi di manutenzione straordinaria
negli spazi adibiti a verde. Anche in questo caso, infatti, le risorse per
i relativi interventi, di natura straordinaria, previo parere del
Dirigente del settore, possono essere attinte dall’avanzo vincolato di
Amministrazione. Circa la manutenzione del verde pubblico, attraverso la
Giulianova Patrimonio S.r.l. si propone un piano di efficientamento e/o
potenziamento delle maestranze in organico alla predetta società, adibite
alla manutenzione del verde pubblico. Efficientamento da mettere in atto
entro il 31 ottobre prossimo.
Completamento della metanizzazione nelle zone ancora prive del servizio:
gli interventi potranno essere realizzati, previa individuazione della
copertura economica di concerto con il Dirigente del Settore, entro il 31
maggio 2018.
Ecocentro nella Zona industriale: l’inaugurazione è prevista entro il
15 agosto prossimo. Si prevede poi il potenziamento del recupero dei
tributi dovuti all’attività di accertamento e ingiunzione, la modifica
dell’art. 33 del Regolamento per la disciplina generale delle entrate,
il regolamento sui Dehor entro fine anno e il completamento del Piano di
emergenza cittadino, per il quale le residue risorse occorrenti, pari a
circa 25 mila euro, dovranno essere individuate nel bilancio in modo da
attrezzare aree di attesa con colonnine per approvvigionamenti essenziali.
Interventi previsti anche per l’accessibilità dei litorali e per la
riqualificazione degli impianti sportivi “che – dice il sindaco – potranno
essere realizzati senza gravare sul bilancio comunale mediante risorse
extracomunali oppure tramite la gestione affidata a terzi”. Per
l’auditorium del Centro socio culturale di via dei Pioppi, i cui
lavori sono stati ultimati, si prevede di ottenere l’agibilità entro
il prossimo 31 luglio.
Nel programma anche la riorganizzazione degli uffici comunali e, tra gli
obiettivi extracomunali, l’ospedale costiero di primo livello; il
completamento lavori della nuova imboccatura del porto nonché il
miglioramento di servizi e infrastrutture dell’area portuale; il
ripristino degli argini dei fiumi Salinello e Tordino e il quarto lotto
della Teramo-Mare.
Il sindaco ha concluso ringraziando per il lavoro svolto gli ex assessori
Gian Luca Grimi e Francesca Guerrucci.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi