Giulianova. Decoro e tutela dei beni culturali. Lungomare monumentale: obbligo ai titolari di concessioni balneari di posizionare le aree ecologiche ad almeno 5 metri dalla balaustra.

8 Giugno 2017 19:310 commentiViews: 28

lungomare

Con recente ordinanza, la n. 250, il dirigente Corinto Pirocchi ha imposto
ai titolari delle concessioni balneari ed a tutti coloro che a qualsiasi
titolo gestiscono le attività balneari prospicienti la parte monumentale
del Lungomare Zara, di sgomberare immediatamente le aree attigue alla
balaustra del lungomare stesso ripristinando lo stato dei luoghi, e di
posizionare le aree ecologiche ad una distanza minima di 5 metri dalla
balaustra.
In caso di inottemperanza, si prevedono sanzioni amministrative da un
minimo di 250 ad un massimo di 500 euro, oltre alla denuncia
all’Autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 650 codice penale.
L’ordinanza è stata adottata per garantire il rispetto delle regole di
igiene e di decoro urbano in relazione al Lungomare monumentale, manufatto
risalente al 1936 e sottoposto a tutela.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi