Il Polo Liceale “Saffo” vince la sesta edizione del concorso “Filomena Delli Castelli” organizzato dalla Cpo di Giulianova

31 maggio 2017 23:420 commentiViews: 24

Secondo premio all’Istituto “Zoli” di Atri

 

 

Il tema, cyberbullismo, discriminazione e diversità nella cultura del web

 GRUPPO SAFFO

 

GIULIANOVA– Gli studenti del Polo Liceale “Saffo” di Roseto Degli Abruzzi vincono la sesta edizione del concorso “Filomena Delli Castelli”, organizzato dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Giulianova. La premiazione si è svolta venerdì 26 maggio al Kursaal di Giulianova, dalle 9 e 30 alle 13. Quest’anno si è scelto come tema del concorso “Il bisogno di essere visti, discriminazione e diversità nell’attuale cultura dell’immagine.” Le scuole che hanno partecipato quest’anno sono state il Liceo Scientifico“Marie Curie” di Giulianova, il Polo Liceale“Saffo” di Roseto Degli Abruzzi, l’Istituto“Zoli” di Atri e il Liceo Scientifico “D’Ascanio” di Montesilvano. La commissione giudicatrice, formata da Fiammetta Riccidell’Università Degli Studi di Teramodelegata alle Pari Opportunità e presidente, Anna Pompili Consigliera di Parità della Provincia di Teramo, Patrizia Corvaglia  Comandante Polizia Ferroviaria di Giulianova, Maria De Dominicis del MIUR Abruzzo Ambito Territoriale Teramo e Maria Cristina Barnabei Psicologa Psicoterapeuta. Questa la motivazione della commissione che ha attribuito il primo premio al “Saffo” di Roseto: “Il video prodotto dalle classi del Liceo Saffo di Roseto si fa apprezzare per l’originalità, la capacità di coinvolgimento e lo stile sobrio e simbolico con cui hanno preso parte le studentesse nella realizzazione dell’elaborato, che risulta pienamente pertinente al tema di questa edizione del Concorso, e riesce a comunicare, con incisività e suggestione espressiva, i vari aspetti della controversa questione dell’immagine e del consumismo mediatico connesso al mercato delle identità e soprattutto dell’immagine della donna nello spazio digitale.”

A portarsi a casa il secondo premio sono state le classi dell’Istituto“Zoli” di Atri che hanno proposto un video che, secondo la giuria, “è stato ritenuto meritevole per la costruzione ad incastro dei messaggi, pienamente pertinenti al tema di questa edizione, e per la scelta dei testi citati, attraverso un confronto dialettico tra opposte prospettive che riescono efficacemente ad esprimere il senso finale del loro messaggio volto alla promozione di una consapevolezza e dunque di una responsabilità nell’uso delle immagini, delle identità, e dei linguaggi comunicativi.”

 

Ad aprire la cerimonia sono stati i ragazzi dell’Istituto Alberghiero“Crocetti” di Giulianova, con una originale ed emozionante esibizione di recitazione, ballo e canto sul tema del cyberbullismo ed hanno ricevuto un riconoscimento speciale da parte della Cpo di Giulianova. Riconoscimento anche agli studenti del Liceo Scientifico “Curie” di Giulianova. Alla manifestazione hanno preso parte diverse personalità del mondo delle istituzioni e della politica, tra cui la Senatrice Stefania Pezzopane e l’assessora regionale alle Politiche Sociale e Pari Opportunità Marinella Sclocco. Molto interessanti per i ragazzi gli interventi di Elisabetta Narciso dirigente compartimento Polizia di Stato, che ha spiegato nel dettaglio l’azione delle forze dell’ordine sul webe di  Giammaria De Paulisautore del libro “Facebook: genitori alla riscossa”, che ha sottolineato l’importanza di un uso intelligente e consapevole del web ed ha relazionato sul fenomeno del “Blue Whale”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi