Gara grandiosa per Federico D’Annunzio dopo l’incidente in qualifica

14 maggio 2017 19:550 commentiViews: 37

 

Pescara, 14 Maggio 2017- Una gara grandiosa per il pilota pescarese Federico D’Annunzio, dopo l’incidente di ieri al Tamburello, che gli valsa la qualifica facendolo partire in ultima fila.

Federico D'Annunzio 2017

Federico D’Annunzio 2017

In gara ad Imola all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari per il terzo round del Campionato Mondiale Superbike Categoria Superstock1000, Federico D’Annunzio 24 anni di Collecorvino (PE), a bordo della sua Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse) e fornita dal concessionario Autoabruzzo, ha disputato una strepitosa gara in rimonta. Illeso dopo lo sfortunato incidente accorsogli in qualifica ed una competizione caratterizzata da due bandiere rosse che hanno ridotto la gara a soli 9 giri, D’Annunzio che corre con il numero 41, ha dato il massimo disputando una gara avvincente una pista conosciuta per essere tra le più tecniche e impegnative del mondo.

Giro dopo giro, con la grinta che lo contraddistingue, il pilota abruzzese  ha guadagnato posizioni preziose, rimontando ben sedici posti e chiudendo quattordicesimo suscitando grandissimo entusiasmo tra i tantissimi sostenitori arrivati ad Imola a supportarlo.

Il prossimo appuntamento sarà per il prossimo week-end a Misano per il National Trophy 1000, seconda tappa del Campionato Italiano.

“Ad Andrea Tucci e Luca Marconi i miei più cari auguri di pronta guarigione” ha commentato Federico D’Annunzio da Imola, riferendosi ai due colleghi infortunati ieri ed oggi.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi