RPPB LIBERAZIONE POETICA – RACCOLTA ANTOLOGICA SULLE PRIGIONI NUOVA PUBBLICAZIONE CON UNA VOCE MONTORIESE

13 Marzo 2017 06:170 commentiViews: 96

 

Fresco di stampa, è uscito lo scorso febbraio per tipi della UniversalBook, Revolutionary Prisoners Poets Brigade, LiberAzione PoEtica – Raccolta antologica sulle prigioni, con i contributi di autori detenuti e autori nazionali ed internazionali. La pubblicazione fa parte della Collana Inediti rari e diversi a cura di Beppe Costa e Igor Costanzo e rientra nel progetto prodotto dall’Associazione culturale Il Pellicano.  La prefazione è stata curata dal grande poeta americano Jack Hirschman, amico dei vari Ferlinghetti, Corso, Ginsberg ed altri (per capirci, quelli della Beat Generation), mentre invece la postfazione è stata affidata a Enrichetta Vilella, responsabile dell’area pedagogica del carcere di Pesaro, dove si è formata la Brigade che ha dato vita alla pubblicazione.Liberazione Poetica - libro 001

Nella raccolta antologica ci sono anche due poesie del montoriese Francesco Barnabei, dal titolo “Dietro la grata” e “Statico”.

La città, si legge nella nota biografica di Barnabei, è spesso fonte di ispirazione; alcuni suoi video con testi poetici si trovano in rete, su YouTube: “Porgo le braccia” e “Montorio dall’alto” dedicate al suo amato paese e alle proprie radici. Scrive da sempre senza aver mai pubblicato, in compenso organizza reading poetici dove declama poesie proprie e di altri autori, gestendo un gruppo chiamato Poesie vaganti con il quale, attraverso i social, divulga opere di poeti e scrittori indipendenti, soprattutto se appartengono al suo territorio d’azione.

A Montorio al Vomano, Francesco Barnabei ogni anno insieme all’amico Alfonso Di Silvestre, attuale assessore alla Cultura, organizza Weekend’Arte, spettacolo che abbraccia quasi tutte le forme d’arte: dalla musica alla poesia, dalla pittura alla scultura, alla fotografia, al teatro ed altro. Nelle passati edizioni hanno omaggiato anche lo scrittore montoriese Igor De Amicis (con Paola Luciani) che non ha bisogno di presentazioni, ed il poeta Ennio Di Giamberardino (Montorio al Vomano 1939 – Teramo 1985). Nell’edizione di quest’anno, sicuramente sarà la volta della quasi ottuagenaria Maria Teresa Barnabei in Bonaduce, poetessa e scrittrice montoriese.

Questa pubblicazione sicuramente sarà la prima di una lunga serie per il nostro Francesco Barnabei, perché ha ancora tanto da dire e da raccontare.

Pietro Serrani

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi