BCC DELL’ADRIATICO TERAMANO ENTRA NELLA DMC HADRIATICA Il Credito cooperativo sottoscrive convenzione a sostegno delle imprese turistiche

29 Marzo 2017 20:160 commentiViews: 25

 

 

 

Dmc Hadriatica cresce ed annovera fra i suoi soci e partners anche la Bcc dell’Adriatico Teramano il cui rappresentante entra nel consiglio di amministrazione. Con il credito cooperativo, la destination management company ha sottoscritto la convenzione che, così, porta al raggiungimento di due obiettivi: interagire con un settore importante come quello turistico e dare sostegno alle imprese che operano nel settore turistico alberghiero. “Siamo una banca del territorio ed il territorio è il nostro principale riferimento – spiega il presidente della Bcc dell’Adriatico Teramano, Antonino Macera. Sappiamo che il turismo, fra gli altri, è un comparto trainante per l’economia locale ed è anche a questi operatori che vogliamo dare sostegno ma non solo come esterni bensì come componenti della Dmc”. “Insieme all’organismo abbiamo creato dei prodotti ad hoc – dettaglia nel merito il direttore della Bcc dell’Adriatico Teramano, Tiberio Censoni. Abbiamo studiato dei finanziamenti a tassi ridottissimi. Un tasso con spread massimo di 5,5 p.p. sull’euribor a 3 mesi (attualmente negativo e pari a -0,33). E stiamo già avendo adesioni. Si tratta di finanziamenti mirati al recupero della parte immobiliare turistica (albergo o stabilimento balneare) e all’innovazione o ammodernamento della stessa. Il piano di rientro del mutuo (per un massimo di 150mila euro) è annuale, con il pagamento delle rate previsto nel periodo estivo. Un secondo prodotto ha durata di 36 mesi dalla sottoscrizione del mutuo. Infine abbiamo tirato fuori dei prodotti di conto corrente per piccola e media impresa particolarmente vantaggiosi”. “Il piccolo e medio imprenditore, l’artigiano, il commerciante ed il territorio sono i destinatari principali del nostro credito cooperativo e con le rispettive strutture vogliamo creare un bel lavoro di sinergia. Noi operiamo lungo la linea di costa da Silvi a Tortoreto e poi verso i comuni dell’interno. Obiettivo è implementare la nostra presenza”, precisa infine Macera. Soddisfatto il presidente della Dmc, Giammarco Giovannelli. “E’ motivo di orgoglio poter annoverare fra i soci la Bcc dell’Adriatico Teramano non solo per la realtà che rappresenta ma anche per le opportunità che il settore turistico-alberghiero può cogliere in un momento in cui c’è bisogno di sviluppo e di sostegno. Siamo certi che questa sinergia non potrà che far bene alla salute del comparto e della stessa Dmc la cui famiglia si allarga con partners e soci che danno lustro”.

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi