Teramo. Sisma: scuole, le nuove disposizioni di Brucchi

4 Febbraio 2017 13:340 commentiViews: 34

Scuole, le nuove disposizioni

 

 

Il Sindaco ha emanato una Ordinanza che disciplina l’attività scolastica ad oggi ancora sospesa e stabilisce quanto segue:

 

La ripresa delle attività didattica da lunedì 6 febbraio, dei seguenti plessi scolastici:

  • Edificio Scuola dell’Infanzia ( De Albentiis)  di Via Del Baluardo;
  • Edificio Scuola dell’Infanzia ”G. Lettieri” di Via Diaz.

 

 

La ripresa dell’attività didattica, da lunedì 6 febbraio, con il trasferimento dei seguenti plessi scolastici:

  • Il trasferimento della Scuola dell’infanzia Noè Lucidi nei locali della Scuola Infanzia “Via De Albentiis” in Via Del Baluardo per 3 sezioni;
  • Il trasferimento della Scuola Risorgimento di Via Flaiani, 1  nei locali predisposti al “ Parco della Scienza” sito in Via G. De Benedictis;
  • Il trasferimento della Scuola dell’infanzia ex San Giuseppe di Via Diaz, nei locali predisposti nella Scuola Molinari di Piazza Aldo Moro.

 

 

La prosecuzione della interruzione dell’attività didattica lunedì 6  febbraio, per i seguenti edifici, per i quali la ripresa della stessa sarà disciplinata con successiva Ordinanza Sindacale:

  • Edificio Scuola Primaria Piano Della Lenta;
  • Edificio Scuola dell’Infanzia “ Miss Gioia”;
  • Edificio Scuola dell’Infanzia di Colleatterato Basso ;
  • Edificio Scuola dell’Infanzia Piano D’Accio.

 

 

La prosecuzione della chiusura dal  giorno lunedì 6 febbraio, per i seguenti Asili Nido per i quali la ripresa della stessa sarà disciplinata con successiva Ordinanza Sindacale:

  • Asilo Nido Pinocchio Gammarana;
  • Asilo Nido “ Accademia Pollicino” Colleatterato Basso.

 

Intanto lo stesso Sindaco Brucchi, assieme all’Assessore Alla Pubblica Istruzione Francesca Lucantoni,  continua ad incontrare i genitori degli studenti, per favorire una univocità delle scelte da adottare. Stamani, tra gli altri, si è tenuto un ampio confronto con i genitori della Noè Lucidi e della De Jacobis, con i quali è in corso un aperto e costruttivo dialogo.

____________________________________________________

Ordinanza contingibile ed urgente ai sensi dell’art. 54 comma 2 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 –

DISPOSIZIONI PER LA RIPRESA,TRASFERIMENTO, CHIUSURA, DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE A PARTIRE DAL 06/02/2017  NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TERAMO

IL SINDACO

–        Considerate le scosse sismiche e successive repliche registrate su tutto il territorio comunale nella giornata del 18/01/2017 ;

 

–        Considerata la nota inviata dallo scrivente al presidente del Consiglio dei Ministri avente ad oggetto” riunione Commissione Grandi Rischi del 20 gennaio 2017”;

 

–        Considerata la nota di risposta  pervenuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con la quale si invita la Regione Abruzzo a voler fornire al suddetto Comune tutti gli elementi di informazione richiesti, e se necessario, a garantire l’eventuale supporto alle azioni da intraprendere;

 

–        Considerata la nota inviata a firma dello scrivente al Presidente della Regione Abruzzo avente ad oggetto “trasmissione nota di risposta pervenuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri”;

 

–        Considerato l’invito pubblico  del Presidente della Regione Abruzzo, rivolto ai Sindaci della Provincia di Teramo,  a fa ripartire l’attività didattica;

 

–        Visto l’esito delle verifiche speditive condotte da personale della Protezione Civile dal giorno 23/01/2017 al 30/01/2017;

 

–        Visto il certificato di ultimazione lavori e regolare esecuzione degli stessi effettuati nell’edificio scolastico “G. Lettieri”  di Via Diaz ;

 

–         Visto il certificato di ultimazione lavori e regolare esecuzione degli stessi effettuati nell’edificio scolastico  “De Albentiis”  di Via Del Baluardo;

 

–        Viste la precedente  Ordinanza in materia tra cui l’ultima n. 107  del 02/02/2017;

 

–        Sentita S.E. il Prefetto di Teramo, Dott.ssa Graziella Palma Maria Patrizi ;

–        Sentito il Dirigente Comunale del V Settore, Ing. Remo Bernardi;

–        Visto l’art. 54, secondo comma, del D.Lgs. 267/2000 ;

–        Considerato che non è necessaria, data l’urgenza di provvedere, desumibile dalle sopraelencate premesse, la comunicazione di avvio del procedimento agli interessati e a quanti individuati dagli art. 7 e 9 della L. 241/90 ;

 

 

ORDINA

1)     La ripresa delle attività didattica a far data da lunedì 6 febbraio 2017 dei seguenti plessi scolastici:

 

–        Edificio Scuola dell’Infanzia ( De Albentiis)  di Via Del Baluardo;

–        Edificio Scuola dell’Infanzia ”G. Lettieri” di Via Diaz.

 

ORDINA

 

2)     La ripresa dell’attività didattica a far data da lunedì 6 febbraio 2017 con il trasferimento dei seguenti plessi scolastici:

 

–        Il trasferimento della Scuola dell’infanzia Noè Lucidi nei locali della Scuola Infanzia “Via De Albentiis” in Via Del Baluardo per n. 3 sezioni;

–        Il trasferimento della Scuola Risorgimento di Via Flaiani, 1  nei locali predisposti al “ Parco della Scienza” sito in Via G. De Benedictis;

–        Il trasferimento della Scuola dell’infanzia ex San Giuseppe di Via Diaz, nei locali predisposti nella Scuola Molinari di Piazza Aldo Moro.

 

ORDINA ALTRESI’

 

3)     La prosecuzione della interruzione dell’attività didattica dal giorno lunedì 6  febbraio 2017 per i seguenti edifici, per i quali la ripresa della stessa sarà disciplinata con successiva Ordinanza Sindacale:

 

–        Edificio Scuola Primaria Piano Della Lenta;

–        Edificio Scuola dell’Infanzia “ Miss Gioia”  

–        Edificio Scuola dell’Infanzia di Colleatterato Basso

–        Edificio Scuola dell’Infanzia Piano D’Accio.

 

 

ORDINA ALTRESI’

4)     La prosecuzione della chiusura dal  giorno lunedì 6 febbraio 2017 per i seguenti Asili Nido per i quali la ripresa della stessa sarà disciplinata con successiva Ordinanza Sindacale:

–       Asilo Nido Pinocchio Gammarana;

–       Asilo Nido “ Accademia Pollicino” Colleatterato Basso.

 

 

DISPONE INFINE

 

5)      La massima diffusione della presente a tutti i plessi scolastici, le Direzioni Didattiche, gli organi di stampa e di diffusione radio-televisiva.

6)     La notifica della seguente Ordinanza:

o   Al Presidente del Consiglio dei Ministri presidente@pec.governo.it

o   Al Ministro della Pubblica Istruzione uffgabinetto@postacert.istruzione.it

o   Al Presidente della Regione Abruzzo presidenza@pec.regione.abruzzo.it

o   Al Commissario per la Ricostruzione Dr. Vasco Errani protezionecivile@pec.governo.it

o   Al Capo della Protezione Civile Ing. Fabrizio Curcio protezionecivile@pec.governo.it

o   Al Responsabile degli Uffici del Provveditorato agli Studi di Teramo – Ufficio Scolastico provinciale;

o   Al Sig. Prefetto dell’ufficio Territoriale del Governo di Teramo;

o   Al Sig. Presidente dell’Amministrazione Provinciale Teramo;

o   Al Sig. Questore di Teramo;

o   Al Sig. Comandante del Comando Provinciale Carabinieri di Teramo;

o   Al Sig. Comandante del Comando Provinciale V.V.F. Teramo;

o   Al Responsabile della BALTOUR  di Teramo – Concessionaria del Servizio urbano di trasporto pubblico;

o   Al gestore della ditta trasporto scolastico;

o   Al Comando della Polizia Municipale Teramo;

o   Al Dirigente del Settore V Ufficio Tecnico Comunale;

o   Al Dirigente del Settore VI Ufficio Pubblica Istruzione Teramo;

o   Al Responsabile della Protezione Civile c/o Ufficio Territoriale del Governo di Teramo;

o   A tutte le Direzioni dei Circoli Didattici del Comune di TERAMO

 

IL SINDACO

 

Dott. Maurizio Brucchi

 

 

Sul presente provvedimento si esprime, ai sensi dell’art. 147 bis del Decreto Legislativo 267/2000, parere di regolarità tecnica, attestando la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa.

 

Il Dirigente V Settore

(Ing. Remo  Bernardi)

 

 

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi