Teramo e provincia: tutti a Roma il 2 marzo, le modalità per aderire.

27 febbraio 2017 21:210 commentiViews: 39
Dettagli
16806781_1587464384604862_2141490337281342538_n
Il 2 marzo – sulla base di quanto deliberato all’unanimità dall’Assemblea dei Sindaci convocata dalla Provincia – si svolgerà una manifestazione a Roma a sostegno delle richieste dell’intera comunità teramana: la modifica del cosiddetto Decreto Sisma e il riconoscimento dello stato di calamità naturale specifica per la concatenazione di eventi calamitosi che ha profondamente danneggiato non solo i beni materiali ma anche il tessuto socio economico.

Alla manifestazione, che si svolge con il patrocinio dell’UPI, aderiscono fra gli altri la Camera di Commercio, le Associazioni di categoria, i Sindacati confederali, i Comuni, l’ANCI Abruzzo, la Provincia di Pescara, la Provincia di Chieti e numerose istituzioni locali.

Ma, fondamentale, sarà la partecipazione dei cittadini: rivolgetevi al vostro Comune per le modalità di prenotazione degli autobus che si stanno organizzando sui territori, per il Comune di Teramo potete chiamare allo 0861/324235; per maggiori informazioni potete contattare la segreteria della Presidenza della Provincia al 0861/331232.

A Teramo il punto di raccolta sarà a Piano D’Accio nel parcheggio dello Stadio la mattina del 2 marzo alle ore 8.00: la partenza è prevista alle ore 8.30. Lungo il tragitto si uniranno gli autobus provenienti dai Comuni delle aree interne.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi