Joan Leotta: scrittrice e poetessa di origini abruzzesi. Il padre, Gabriele Di Leonardo, era nato, nel 1910, a Tossicia in provincia di Teramo.

27 febbraio 2017 23:100 commentiViews: 36

Associazione Culturale “AMBASCIATORI DELLA FAME”

Pescara, 27 febbraio 2017

 

Joan Leotta: importante scrittrice  e poetessa di origini abruzzesi. Il padre, Gabriele Di Leonardo,  era nato, nel 1910, a Tossicia in provincia di Teramo.

 F1 F2 F3

Joan Leotta ( Joan Gabrielle Di Leonardo) è nata, il 10 gennaio del 1948,  a Pittsburgh in Pennsylvania.  Il padre Gabriele Di Leonardo, nato a Tossicia (TE) nel 1910 ed arrivato ad “Ellis Island” (a bordo della nave “Canada”)  nel 1920, partecipò alla Seconda Guerra Mondiale come veterinario e successivamente, una volta tornato negli Stati Uniti, gestì una farmacia. Joan sin da piccolissima mostra una innata voglia e propensione nello scrivere. Si laurea in scienze politiche alla “Ohio University”,  ottiene un “Master” in economia dalla “Johns Hopkins” ed infine  lavora per il “Federal Government of the United States”. Ma Joan, aldilà della sua carriera di economista,  appena può: scrive. Già a soli 14 anni gli venne pubblicata una sua poesia su una importante rivista. Poi arrivarono altri racconti, altre poesie ed altri romanzi. Insomma il successo. Una sua frase, ripresa da una intervista, aiuta a capire quanto sia forte in lei l’amore per la scrittura: “ Ho iniziato a scrivere appena ho avuto un pastello in mano. Ho scarabocchiato storie, su pezzi di carta,  che poi raccontavo a mia madre. Io, molto semplicemente, non posso non scrivere. Amo le parole.” È autrice di numerosi libri, raccolte di poesie, racconti e articoli di saggistica e narrativa.  Suoi articoli  sono stati pubblicati sul  “The Washington Post” e  “The Connection Burke” e sulle più importanti riviste femminili. Ha predisposto importanti programmi per le scuole.  Ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti  come poetessa e scrittrice. Tra i suo libri di maggior successo citiamo: “Secrets of the Heart”, “Simply a Smile”, ”Giulia Goes to War”, “A Bowl of Rice”, “Letters from Korea” e il libro per l’infanzia  “ Whoosh”.  Oggi vive, con il marito, nel North Carolina. Ha una figlia.

 

Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi