Teramo. Continua l’opera dei Vigili del Fuoco per salvare vite umane nel teramano. 

23 Gennaio 2017 07:260 commentiViews: 13

Particolarmente impegnativo si è rivelato l’intervento di una squadra del comando di Treviso, che, al termine di un percorso di circa quattordici chilometri, ha raggiunto una stalla collocata a 1100 metri slm, nella zona sovrastante il rifugio delle Aquile, tra i comuni di Campli e Torricella Sicura. Il tragitto di ben 14 km veniva coperto con la motoslitta nella parte  iniziale, mentre nella parte finale si utilizzavano le ciaspole per raggiungere la stalla che era coperta da circa 3 metri di neve; dopo dopo aver dato da mangiare ed abbeverato gli animali, si riaccompagnavano a Valle gli allevatori.

Nell’ambito della pianificazione finalizzata a raggiungere tutte le frazioni di Valle Castellana, stamattina la fresa della provincia di Trento, coordinata dalla squadra dei vigili del fuoco di Benevento è riuscita a raggiungere la frazione di Basto, dove risiedono quattro persone che sono state trovate in buone condizioni di salute.

Un’altra squadra dei Vigili del fuoco di Teramo ha  raggiunto con i mezzi fuoristrada la frazione di Poggio delle Rose, nel comune di Cermignano, e una volta nel paese  provvedevano a verificare le buone condizioni salute degli abitanti, per fornire l’assistenza necessaria e consegnare viveri e medicinali.

Squadre di Roma e Brindisi sono intervenute rispettivamente nelle residenze sanitarie assistite di Civitella del Tronto, in cui risiedono circa cento tra ospiti e addetti e di Atri, dove si è provveduto a mettere in sicurezza le vie di accesso agli edifici che ospitano gli anziani, mediante la rimozione di enormi masse nevose dai cornicioni e il taglio di alberi pericolanti.

Una squadra di vigili del fuoco di Treviso raggiungeva con gli sci, dopo un percorso di una decina di chilometri, la frazione di Acquaratola nel comune di Rocca Santa Maria, ancora non raggiunta dai soccorritori, per accertarsi delle condizioni di salute di una famiglia di sette persone che risiede nel paese; considerata l’ora tarda, la squadra dei Vigili del Fuoco trevigiani, per motivi di sicurezza, ha ritenuto opportuno fermarsi nell’abitazione durante la notte, per riscendere a valle la mattina successiva con le luce del giorno.

L’Elicottero Drago 53, congli aerosoccorritori a bordo raggiungeva nella prima parte la mattinata la frazione di Fausto, nel comune di Castel Castagna; una volta raggiunto il paese i soccorritori si calavano dall’elicottero con il verricello e si preoccupavano di raggiungere gli abitanti del posto per verificare le loro buone condizioni di salute. Inoltre durante la giornata sono stati effettuati numerosi interventi di varia tipologia, quali rimozioni di coperture pericolanti o parzialmente crollate, 

recupero automezzi, rimozione di masse nevose dai tetti dei fabbricati, rimozioni di elementi pericolanti, rimozione di tegole  e camini e assistenza alla popolazione.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi