Teramo. Mario De Bonis si aggiudica il Primo Premio Festival Rive Gauche 2016 a Firenze con il suo libro “Eduardo visto da vicino” II edizione edito da Ricerche&Redazioni.

1 Dicembre 2016 20:410 commentiViews: 38

 

Questa la motivazione del Premio:

«”Eduardo visto da vicino” di Mario De Bonis è un saggio importante e di grande utilità. Importante perché ci porta per mano all’interno del variegato mondo eduardiano, grazie alla sensibilità dell’autore, nonché alla affettuosa amicizia che egli ha da sempre intrattenuto con la famiglia De Filippo e che gli ha consentito di conoscerlo veramente “da vicino”. E’ di grande utilità perché, rispetto al noto ed amatissimo autore di grandi capolavori teatrali, ci fa conoscere approfonditamente l’Eduardo poeta. Era necessario restituire al pubblico questo aspetto meno celebrato del grande napoletano, la sua inesauribile vena poetica attraverso la quale riesce a cogliere con arguzia, ironia e a volte con un velo di malinconia mille aspetti, pregi e difetti del suo popolo. Mario De Bonis è riuscito brillantemente nel suo intento, raccogliendo il meglio della poesia eduardiana, regalandoci commenti e ragioni e raccogliendo per questo suo paziente lavoro riconoscimenti in tutta Italia. Ai quali la Giuria ha voluto aggiungere il meritato primo premio per il migliore tra i numerosissimi saggi pervenuti al Festival».rivegauche_filipporomanelli-41

Nelle immagini: De Bonis premiato dal Prof. Marino Demata, Presidente Rive Gauche Firenze e la copertina del libro.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi