Teramo. Il Dottor Maurizio Assetta, dal 1-12-2016, è il nuovo Direttore della Unità Operativa Complessa Neurologia-Stroke Unit del Presidio Ospedaliero di Teramo.

1 Dicembre 2016 19:360 commentiViews: 66

Nell’ambito delle azioni di riordino della Rete Ospedaliera della Regione Abruzzo, così come prevista dal Decreto Commissariale n°79 del 2016, l’Ospedale di Teramo riacquista, in qualità di Unità Operativa Complessa, la Neurologia che, invece, nel 2013 era stata declassata ad Unità Operativa Semplice a valenza Dipartimentale.

Il Dottor Maurizio Assetta, dal 1-12-2016, è il nuovo Direttore della Unità Operativa Complessa Neurologia-Stroke Unit del Presidio Ospedaliero di Teramo.

57 anni, pescarese ma teramano di adozione, è sposato e padre di due figli.

Si è laureato in Medicina all’Università di Chieti nel 1983 e si è specializzato in Neurologia all’Università de L’Aquila nel 1988 con il massimo dei voti.

La sua formazione professionale specialistica si è tuttavia svolta alla Clinica Neurologica dell’Università di Chieti.

Dal 1992 è stato Dirigente Medico presso la Unità Operativa Complessa di Neurologia di Teramo dove ha svolto numerosi incarichi di responsabilità professione e gestionale.

Di fatto dal 2010, tranne un breve periodo, il Dottor Maurizio Assetta è stato Responsabile della Unità Operativa di Neurologia-Stroke Unit.

L’Unità Operativa Complessa che il Dottor Maurizio Assetta dirige è particolarmente impegnata nel trattamento-gestione delle patologie cerebrovascolari (la Stroke Unit di Teramo è tra le più attive della Regione e punto di riferimento per le procedure di trombolisi meccaniche per pazienti provenienti da altre ASL anche di regioni limitrofe), della Sclerosi Multipla, delle Malattie Neurodegenerative (Parkinson e Parkinsonismi, Demenze) e delle Cefalee (Centro Cefalee).

Nella Unità Operativa Complessa di Neurologia-Stroke Unit è attivo anche un importante Servizio di Neurofisiopatologia impegnato nella diagnostica elettrofisiologica in particolare per l’accertamento degli stati di morte cerebrale finalizzato all’espianto d’organi.

print

Condividi:
Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi