IN PIAZZA NAVONA GLI AGRICOLTORI DELLE REGIONI TERREMOTATE . A Roma anche le eccellenze abruzzesi salvate dal sisma

14 Dicembre 2016 22:500 commentiViews: 15

Domani, giovedì 15 dicembre, ore 9,30

Piazza Navona – cortile del Vignola

 

 

 

Quest’anno i turisti italiani e stranieri in visita alla Capitale insieme ai cittadini romani potranno incontrare gli agricoltori e gli allevatori terremotati di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo con i loro prodotti salvati dal sisma in Piazza Navona dove sarà possibile fare lo shopping di Natale per regali e cenoni aiutando concretamente e direttamente la ripresa economica ed occupazionale dei territori colpiti dal sisma.

 

L’iniziativa della Coldiretti prende il via alle ore 9,30 di domani giovedì 15 dicembre a Roma nel cortile del Vignola in Piazza Navona dove gli agricoltori delle zone danneggiate dal sisma – tra cui anche le aziende di Cioti Filiberto (vino) di Campli e La Mascionara (salumi e formaggi) di Campotosto – offriranno con Campagna Amica le esclusive specialità locali per tutta la settimana ma sarà possibile anche comporre diverse tipologie di pacchi natalizi con i prodotti caratteristici delle aziende agricole terremotate. Focus sul bilancio di fine anno nelle aree terremotate con i risultati acquisiti e gli interventi attesi con il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e le storie di chi con grande coraggio e dignità è rimasto a vivere e lavorare nelle campagne ferite.

 

Ai danni diretti alle aziende agricole si aggiungono quelli provocati dall’abbandono forzato di interi Paesi dove non esiste piu’ mercato per i prodotti delle terra. Il terremoto ha colpito un territorio a prevalente economia agricola con una significativa presenza di allevamenti che è importante sostenere concretamente affinchè la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo.

 

Nell’occasione sarà presentato il primo studio Coldiretti/Ixe’ sulla solidarietà degli italiani nei confronti delle popolazione terremotate per le festività di Natale 2016.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi