Elio in “Largo al Factotum” il 26 gennaio 2017 al Teatro Massimo di Pescara

9 dicembre 2016 22:190 commentiViews: 36

Elio con il concerto “Largo al Factotum” al Teatro Massimo di Pescara il 26 gennaio 2017.

Stefano Belisari in arte Elio, noto ai più per essere il fondatore ed il leader del gruppo Elio e le Storie Tese, è un artista poliedrico: cantante, compositore, flautista, doppiatore, attore teatrale ed in passato giudice nel talent show “X Factor” e finalmente torna  in Abruzzo  con lo spettacolo “Largo al Factotum” in compagnia del M° Roberto Prosseda.

In teatro Elio ha interpretato numerosi lavori fra i quali “L’opera da tre soldi” di Bertolt Brecht, “Storia di Amore e di Anarchia”, musical di Lina Wertmüller.

Narratore dalla calda voce in “Pierino e il lupo” favola musicale di Sergej Prokofiev diretta da Zubin Mehta.

Il motivo per cui ho iniziato a fare questo tipo di spettacoli è perché credo che la musica classica sia anzitutto bella e che vale la pena ascoltarla. Siamo in una fase storica in cui c’è bisogno di qualità, ma in pochi conoscono questi brani. Quindi l’intento è quello di far ascoltare a chi non avrebbe mai avuto l’occasione o la voglia di farlo della buona musica, senza etichette di genere, sperando che poi se ne innamorino come è accaduto a me”.

Queste le parole con cui Elio presenta il concerto “Largo al Factotum”, un suggestivo recital in compagnia del pianista Roberto Prosseda: un viaggio originale, divertente e raffinato nella storia della musica classica, da Rossini a Mozart e Weill, alle canzoni moderne del compositore contemporaneo Luca Lombardi, che vedranno Elio interpretare Don Giovanni e il Barbiere di Siviglia, così come odi musicali alla zanzara, al criceto e al moscerino.

I biglietti per la data di Pescara del 26 gennaio 2017 sono disponibili in tutti i punti vendita del circuito Ciaotickets e online all’indirizzo http://www.ciaotickets.com/evento/elio-largo-al-factotum

Per questo evento è abilitata la vendita online con ritiro del biglietto al botteghino.

Non sarà necessaria alcuna spedizione con corriere espresso: si dovrà soltanto stampare la ricevuta d’acquisto con la propria stampante di casa/ufficio (è sufficiente una stampa in bianco e nero) e, consegnandola all’ingresso dell’evento, si riceverà in cambio i biglietti SIAE con il proprio nominativo per accedere all’evento.

Info:

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi