Colonnella. Gaetano D’Aristotile Poeta dell’amicizia – Musica, parole e poesia, per ricordare un grande protagonista della storia dell’Abruzzo.

7 Dicembre 2016 19:210 commentiViews: 24

Gaetano D’Aristotile Poeta dell’amicizia

 Stefania Pompeo, Gabriella Serafini, Candido Greco

15319109_10209153006399806_2271346239976222280_n

 

Musica, parole e poesia, per ricordare un grande protagonista della storia dell’Abruzzo.

Mercoledì 7 dicembre, ore 20.45

Sala Consiliare di Colonnella (TE)

 

Colonnella, mercoledì 7 dicembre, alle ore 20.45, presso la sala consiliare del comune di Colonnella, verrà presentato il libro “Gaetano D’Aristotile poeta dell’amicizia” a cura di Stefania Pompeo. Nel trentennale della sua scomparsa, si propone al pubblico non una rivisitazione della poetica di D’Aristotile, piuttosto “ una rilettura complessiva della sua vita e dei suoi comportamenti, nati nel quadro di una concezione della vita fondata sulla trascendenza e sul concetto di “umanesimo integrale” di mariteniana memoria, da lui insegnato nelle riunioni di Azione cattolica di cui faceva parte e quotidianamente applicato nelle sue visite ambulatoriali, ridonando serenità e sorriso ai depressi”, come si legge nella nota introduttiva a cura del Prof. Adelmo Marino dell’università di Teramo.

All’incontro, patrocinato dal comune di Colonnella, dalla Settembrata Abruzzese Pescara e dall’Istituto Abruzzese di ricerche storiche di Teramo,  moderato dalla sociologa Giovanna Frastalli, interverranno  Stefania Pompeo e Gabriella Serafini, autrici del libro, il Prof. Michele Ciliberti e Franco Regi in rappresentanza della Settembrata Abruzzese. La serata sarà impreziosita dalla lettura di alcune poesie del poeta, coordinate dal Maestro Giuseppe Natali, da intermezzi musicali a cura del gruppo popolare “festa dei manocchi” diretto dal Maestro Elsa Vagnoni e brani a cura del Maestro Fausto Leli.

“A trent’anni dalla sua scomparsa, Gaetano D’Aristotile è vivo, nella migliore memoria e nel cuore di tutti gli abruzzesi. Profondi i sentimenti di stima e di viva gratitudine per questo galantuomo. Si e’ ammirati per la sua multiforme attività di medico, di fine letterato, di ottimo conferenziere, di musicologo, di uomo conforme agl’insegnamenti evangelici dell’amor di Dio, che con la sua ricchezza spirituale, la sua grande sensibilità, le sue doti umane e artistiche ha dato lustro a tutto l’Abruzzo, collocandosi nella società, come nobile esempio e costante punto di riferimento per tutte le generazioni…”
(dalla prefazione del libro “Gaetano D’Aristotile poeta dell’amicizia)

L’ingresso è libero e gratuito

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi