ATRI. A TEATRO SORRIDENDO…E NON SOLO

10 dicembre 2016 17:070 commentiViews: 11

 

 

Sorridere è la controprova che stai facendo qualcosa di bello. Nel teatro comunale di Atri domenica 11 dicembre alle 17, con replica alle 21 andrà in scena un lavoro nato come un libro che metteva insieme risate e riflessioni. “…’ndè preoccupà, ce penze j’!” di Concezio Del Principio. La commedia dialettale è un’altra tappa di un percorso che non coinvolge solo l’autore. Le situazioni sembrano non avere un nesso eppure Concezio Del Principio, papà di un bel ragazzo, Daniele, affetto da autismo è partito da una associazione che raccoglie famiglie con lo stesso problema che ha sposato un metodo, si chiama A.B.A., utile per far migliorare la qualità di vita dei figli e delle famiglie. Un metodo costoso perché è basato sull’intervento costante di operatori formati ad alto livello. Il principio, senza entrare nel linguaggio scientifico, è la continua assistenza dei ragazzi che se sollecitati offrono subito in cambio, progressi notevoli. Concezio Del Principio per raccogliere fondi ha rispolverato una sua vecchia passione: la poesia dialettale. Ne è nato un libro che è stato portato in giro con diverse presentazioni, raccogliendo quelle somme poi subito girate all’A.B.A. per permettere a più famiglie di usufruire del progetto. “ Siccome quando hai fame le idee vincenti arrivano prima” dice Concezio Del Principio  “ho pensato a trasformare le mie poesie in una commedia brillante dialettale”. Da qui il doppio impegno dell’11 dicembre nella pomeridiana e nella serale, al bellissimo teatro comunale di Atri. Da un problema è nata un’ora di divertimento. La COMPAGNIA TEATRALE ATRIANA non ha esitato un attimo. Subito a lavoro dal mese di Ottobre sotto la direzione di Giancarlo VERDECCHIA, regista sensibile ed esperto. In scena ci saranno “tic” e situazioni vissute da tutti. Uno spaccato di un paese con il prete, il Sindaco, a proposito è quello vero, Gabriele Astolfi, lo spazzino, la moglie. Insomma sorridendo si aiutano quindici famiglie che aderiscono all’associazione Ob.ABA che affidano ad una equipe professionale coordinata dalla dottoressa Alessandra De Federicis i miglioramenti sognati da anni. Entrate anche voi nel motto “…’ndè preoccupà, ce penze j’!”.

 

 

 

 

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi