TERAMO. SISMA DEL 30/10/2016. PROVVEDIMENTI PER GLI EDIFICI SCOLASTICI DICHIARATI INAGIBILI E PER LA SISTEMAZIONE ALTERNATIVA E SUCCESSIVA RIPRESA DELLE RELATIVE ATTIVITA’ SCOLASTICHE.

13 Novembre 2016 21:350 commentiViews: 42

OGGETTO:     SISMA DEL 30/10/2016. PROVVEDIMENTI PER GLI EDIFICI SCOLASTICI DICHIARATI INAGIBILI E PER LA SISTEMAZIONE ALTERNATIVA E SUCCESSIVA RIPRESA DELLE RELATIVE ATTIVITA’ SCOLASTICHE.

 

IL SINDACO

–       Considerato l’evento sismico del 30 ottobre 2016, caratterizzato da scosse in breve successione e di magnitudo variabile, anche elevata;

–       Considerato che in data 30 ottobre 2016 è stato attivato il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) secondo le previsioni del vigente Piano di Protezione Civile;

–       Considerata la necessità, al fine di garantire la ripresa dell’attività didattica in sicurezza, di procedere a una preliminare verifica speditiva delle condizioni di sicurezza degli edifici e aree scolastiche;

–       Considerato che, con precedente ordinanza n. 280 del 27/10/2016 venivano chiusi tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado (inclusi gli asili nido comunali) per i giorni 28 e 29 ottobre 2016;

–       Considerato che, con precedente ordinanza n. 296 del 31/10/10/2016 venivano chiusi tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado (inclusi gli asili nido comunali) per i giorni 2-3-4-5- novembre 2016;

–       Considerato che, con precedente ordinanza n. 342 del 04/11/2016 venivano chiusi tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado (inclusi gli asili nido comunali) per i giorni 7-8-9- novembre 2016;

–       Considerato che, con precedente ordinanza n. 374 del 09/11/2016 veniva interrotta la sola attività didattica di tutti i plessi di ogni ordine e grado (inclusi gli asili nido comunali) per i  giorni 10-11-12- novembre 2016;

–       Considerato che, a seguito delle verifiche effettuate dai tecnici accreditati dal Dipartimento di Protezione Civile, tutti gli edifici di proprietà comunale risultano avere esiti “A– agibile”, ovvero “B – Agibile con provvedimenti di pronto intervento”, tranne i seguenti edifici:

  1. Edificio ospitante la Scuola Media “F. Savini” in via D’Annunzio – Via Pascoli (“C – parzialmente inagibile”)
  2. Edificio ospitante le scuole dell’infanzia e primaria “San Giuseppe” in Via dei Funari – Discesa San Giuseppe (“C – parzialmente inagibile”)
  3. Edificio ospitante la scuola dell’infanzia di Villa Ripa (E – inagibile)
  4. Edificio ospitante la scuola dell’infanzia di Via Tevere (E – Inagibile)

 

–       Considerato che, al fine di definire una sistemazione temporanea e alternativa, per la sistemazione delle classi dei plessi scolastici ospitate in edifici dichiarati inagibili, sono stati svolti numerosi incontri e colloqui per le vie brevi , per garantire la ripresa delle attività didattiche compatibilmente con lo stato del patrimonio edilizio scolastico danneggiato dal sisma, le necessità logistiche di reperimento aule, traslochi e le necessità organizzative dei singoli circoli didattici;

–       Vista la nota Prot. 217039 del 12/11/2016 del Presidente della Provincia di Teramo in cui si chiede di prorogare la sospensione delle attività didattiche per il solo Istituto superiore “Rozzi” di Teramo, Piano d’Accio, fino a martedì 15 novembre p.v.;

–       Viste le note protocollo n. 5894 del 11/11/2016 e 5934 del 12/11/2016 pervenute via mail a firma del Dirigente Scolastico del circolo “D’Alessandro-Risorgimento”, Prof.ssa Lora A.M. D’Antona Catacuzzena, con la quale si chiede il posticipo della riapertura della scuola dell’infanzia di Via Tevere dal giorno lunedì 14 novembre 2016 al giorno giovedì 17 novembre 2016, nonché il trasferimento degli alunni dai locali di Via Tevere a quelli della Scuola secondaria di primo grado “D’Alessandro”;

–       Vista la nota prot. n. 3040 del 12/11/2016 a firma del Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo statale “Falcone – Borsellino”, prof.ssa Maria Letizia Fatigati, in cui si comunicava in sinergia con l’Ente locale lo spostamento degli alunni dalla sezione dell’Infanzia di Villa Ripa presso i locali del Plesso di “Fornaci Cona”;

–       Vista la nota del 12/11/2016 a firma del Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo statale “Savini – San Giuseppe – San Giorgio”, Dott.ssa Adriana Sigismondi, in cui si chiedeva lo spostamento della Scuola secondaria “F. Savini” e scuola primaria “San Giuseppe” presso la Scuola “R. Molinari” sita in Teramo, Piazza Aldo Moro, nonché della Scuola dell’infanzia “San Giuseppe” presso il primo piano dell’edifico scolastico di Via Diaz;

–       Vista la nota del 13/11/2016 a firma del Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo statale “Savini – San Giuseppe – San Giorgio”, Dott.ssa Adriana Sigismondi, in cui si chiedeva di posticipare al 21/11/2016 la ripresa delle attività educative e didattiche della Scuola dell’infanzia “San Giuseppe” sita al primo piano dell’edifico scolastico di Via Diaz;

–       Ritenuto necessario disporre al fine di riavviare il servizio primario di educazione scolastica, obbligatorio per legge;

–       Sentito il Dirigente Comunale del V Settore, Ing. Remo BERNARDI;

–       Visto l’art. 54, secondo comma, del D.Lgs. 267/2000 ;

–       Considerato che non è necessaria, data l’urgenza di provvedere, desumibile dalle sopraelencate premesse, la comunicazione di avvio del procedimento agli interessati e a quanti individuati dagli art. 7 e 9 della L. 241/90 ;

ORDINA

  1. A) La chiusura, a tempo indeterminato e fino a nuovo atto, dei seguenti plessi scolastici, aventi esito “C – parzialmente inagibile” ovvero E “inagibile” dai controlli del Dipartimento Protezione Civile:
  2. Edificio ospitante la Scuola Media “F. Savini” in via D’Annunzio – Via Pascoli (C – parzialmente inagibile)
  3. Edificio ospitante le scuole dell’infanzia e primaria “San Giuseppe” in Via dei Funari – Discesa San Giuseppe. (C- parzialmente inagibile)
  4. Edificio ospitante la scuola dell’infanzia di Villa Ripa (E – inagibile)
  5. Edificio ospitante la scuola dell’infanzia di Via Tevere (E – Inagibile)
  6. B) La sospensione delle attività didattiche per i seguenti plessi e secondo il calendario sotto riportato:

–        Fino a martedi 15 novembre p.v. compreso, per l’Istituto Agrario Superiore “Rozzi” sito in Teramo, Piano d’Accio;

–        Fino a mercoledì 16 novembre p.v. compreso, per la Scuola dell’infanzia di Via Tevere ;

–        Fino a sabato 19 novembre p.v. compreso, per la Scuola dell’Infanzia “San Giuseppe”, la Scuola primaria “San Giuseppe” e la Scuola Secondaria di 1° grado “F. Savini”;

 

ORDINA ALTRESI’

 

  1. C) L’immediato trasferimento della Scuola dell’Infanzia di Villa Ripa nei nuovi locali individuati presso l’edificio scolastico di “Fornaci Cona” al fine di ivi consentire il riavvio delle attività didattiche a partire  dal giorno lunedì 14 novembre p.v.;

 

  1. D) Il trasferimento, previa requisizione degli spazi necessari eventualmente concessi a qualsiasi titolo a terzi, associazioni, comitati e soggetti comunque denominati, della Scuola dell’Infanzia di Via Tevere nei nuovi locali individuati presso la Scuola Media “D’Alessandro”, al fine di ivi consentire il riavvio delle attività didattiche a partire da giovedì 17 novembre p.v.,

 

  1. E) Il trasferimento della Scuola dell’Infanzia “San Giuseppe” nei nuovi locali individuati presso l’edifico scolastico “Via Diaz”, al fine di ivi consentire il riavvio delle attività didattiche a partire da lunedì 21 novembre p.v.,

 

  1. F) Il trasferimento dei plessi Scuola secondaria “F. Savini” e scuola primaria “San Giuseppe”  dagli edifici dichiarati inagibili sopra citati, nei nuovi locali individuati presso la Scuola “R. Molinari” sita in Teramo, Piazza Aldo Moro, il cui edifico è in corso di allestimento, al fine di ivi consentire il riavvio delle attività didattiche a partire da lunedì 21 novembre p.v.,

                                                 ORDINA INFINE

1)    La massima diffusione della presente a tutti i plessi scolastici, le Direzioni Didattiche, gli organi di stampa e di diffusione radio-televisiva;

2)    che il presente provvedimento sia pubblicato sull’Albo Pretorio Online di questo Ente e sul sito on line del Comune di Teramo;

 

 

 

DISPONE

 

La notifica della seguente Ordinanza:

–       Al Responsabile degli Uffici del Provveditorato agli Studi di Teramo – Ufficio Scolastico provinciale;

–       Al Sig. Prefetto dell’ufficio Territoriale del Governo di Teramo;

–       Al Sig. Presidente dell’Amministrazione Provinciale Teramo;

–       Ai Direttori Didattici degli Istituti comprensivi del Comune di Teramo;

–       Al Sig. Questore di Teramo;

–       Al Sig. Comandante del Comando Provinciale Carabinieri di Teramo;

–       Al Sig. Comandante del Comando Provinciale V.V.F. Teramo;

–       Al Responsabile della BALTOUR  di Teramo – Concessionaria del Servizio urbano di trasporto pubblico;

–       Al Comando della Polizia Municipale Teramo;

–       Al Dirigente del Settore V Ufficio Tecnico Comunale;

–       Al Dirigente del Settore VI Ufficio Pubblica Istruzione Teramo;

–       Al Responsabile della Protezione Civile c/o Ufficio Territoriale del Governo di Teramo;

–       A tutte le Direzioni dei Circoli Didattici del Comune di TERAMO

 

IL SINDACO

Maurizio Brucchi

Sul presente provvedimento si esprime, ai sensi dell’art. 147 bis del Decreto Legislativo 267/2000, parere di regolarità tecnica, attestando la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa.

Il Dirigente V Settore

(Ing. Remo Bernardi)

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi