Referendum. Domani, 17 novembre, le ragioni del SI e del NO: Chiavaroli e Melilla a confronto nel convegno Acli

16 Novembre 2016 20:360 commentiViews: 24

 
 

Giovedi 17 novembre alle ore 17, presso la Sala dei Marmi della Provincia di Pescara in Piazza Italia n.30, si terrà il convegno Acli sul tema referendario dal titolo “Le ragioni del SI e le ragioni del NO, per un voto più consapevole”. Interverrà a favore del SI il Sottosegretario alla Giustizia, Senatrice Federica Chiavaroli; a favore del NO si pronuncerà l’Onorevole Gianni Melilla.

L’evento, organizzato dalle Acli Pescara con la compartecipazione della Federazione Anziani Acli e l’adesione delle Acli Nazionali, è coordinato dalla Presidente provinciale Acli Pescara Roberta Cinelli e sarà moderato dalla Responsabile nazionale donne Acli, Agnese Ranghelli. L’intervento del Presidente nazionale Acli, Roberto Rossini, chiuderà la giornata.

L’inizio del convegno vedrà il saluto istituzionale del Presidente della provincia di Pescara, Antonio Di Marco, cui seguirà la relazione introduttiva di Giampiero Di Plinio, docente ordinario di Diritto pubblico presso l’università d’Annunzio Chieti-Pescara.

Lo sforzo organizzativo e l’impegno profusi dall’associazione, rappresentano l’occasione per tornare a riscoprire la funzione pedagogica di formazione sociale e popolare, uno dei valori fondanti del movimento Acli che da oltre 70 anni contribuisce allo sviluppo civile e sociale di uomini e donne del nostro Paese.

L’associazione Acli e la Fap-Acli invitano caldamente tutti i cittadini alla partecipazione.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi