Quel “pasticciaccio brutto” del Monte Lèmerle

7 ottobre 2016 22:250 commentiViews: 48
Editoriale di Luigi Bacialli
7 ottobre, 2016
Desidero ringraziare anche a nome di tutti coloro che hanno dimostrato sincero interesse nel “pasticciaccio brutto” del Monte Lèmerle, il Direttore di Rete Veneta, Dott. Luigi Bacialli.
Nel suo prezioso e accorato editoriale punta il dito, nuovamente e doverosamente, verso le sorde istituzioni che continuano a ignorare tragicamente e miserabilmente ciò che sta accadendo sull’Altopiano di Asiago.
Rete Veneta, prima e unica emittente tra tutte, ha deciso di unirsi concretamente allo sforzo corale del sottoscritto, dei Fanti d’Italia, della comunità storico-scientifica e di tutte le persone comuni che rimangono, a tutt’oggi, basite davanti a tanta e tale odiosa indifferenza da parte dei nostri governanti.
Avanti così, sperando che la denuncia degli organi di stampa non esaurisca il suo prezioso slancio.
Alessandro Gualtieri
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi