Ortona. Presentazione del libro “Come naufrago – Una lunga lettera in itinere” di Giuliana Sanvitale

7 ottobre 2016 22:110 commentiViews: 53

Istituzione Palazzo Farnese  Ortona

 

 

 

Sabato 15 ottobre 2016, presso Palazzo Farnese, alle ore 17,30

verrà presentato il libro

Come naufrago

Una lunga lettera in itinere

di

Giuliana Sanvitale

 

Presenterà lo storico critico saggista dottor Sandro Galantini

Interverrà  la sociologa prof.ssa Eide Spedicato Iengo

Sarà presente l’autrice

Autrice di raccolte poetiche, romanzi e racconti, docente per oltre un quarantennio di materie letterarie, Sanvitale ha firmato anche numerose prefazioni e recensioni critiche; un suo adattamento dell’Epistolario di Leopardi è agli atti presso il Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati.
Pubblica nel 2002 la prima silloge poetica “E le donne…” (Premio D’Annunzio 2002), dedicata alla memoria intima della madre e “al coraggio di essere donna” di ognuna di quelle figure femminili variegate che popolano il suo mondo poetico. Nel corso della lunga e proficua carriera artistica della Sanvitale si succedono molte esperienze e numerosi titoli di poesia e di narrativa: “I cibi della memoria”, “Treno in corsa-Treno in sosta”, “Angeli”, “Rosa”, “Oltre le nuvole”, fino all’ultima raccolta poetica “Tesse Penelope parole”, edita all’inizio del 2014 da Duende.
I riconoscimenti e i premi ricevuti negli ultimi anni per la letteratura e la poesia, soprattutto quelli declinati “al femminile” (Premio Donna Città di Teramo, Primo Premio “Racconti delle donne abruzzesi”), hanno sancito il ruolo preminente dell’Autrice nell’ambito della cultura contemporanea abruzzese.
L’ingresso è libero

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi