Mosciano Sant’Angelo. Controreplica di Marco Borgatti: preso atto della risposta della Questura, resta il fatto che sono rimasto fuori!!

8 Ottobre 2016 14:500 commentiViews: 26

Nella replica della questura che allego :

“”In riferimento ad alcuni articoli apparsi su Organi di Informazione che riportano dichiarazioni del Sig. Marco Borgatti, con cui si riferisce di non essere stato fatto accedere alla Sala Convegni della struttura di Mosciano S. Angelo ove stamani si è tenuto l’incontro “Le ragioni del Sì” con il Ministro per le Riforme Costituzionali, Dr.ssa Maria Elena Boschi, si ritiene doveroso precisare che nessun Dirigente della Questura ha mai fatto riferimento ad una lista di “21 nomi di persone non gradite” perché inesistente””

Faccio notare che non viene negato il fatto dell’impedimento alla mia persona e ad altri di entrare. Smentisce l’esistenza di una lista.

Di fatto qualcuno non poteva entrare.

Se esiste una lista cartacea o dei nomi comunicati verbalmente la sostanza non cambia. Siamo rimasti fuori.

Sinceramente non polemizzo con le forze dell’ordine che sono state , conoscendoci e sapendo che siamo persone tranquille ,garbate e disponibili nel comunicarci tale misura.

Chi ha deciso , come e le motivazioni non sta a me dirlo. Ma il fatto resta.

Siamo in piena campagna referendaria ed ognuno usa le sue armi. Noi abbiamo la parola e la disponibilità.

Marco Borgatti
Pare che il diniego all’accesso non sia stato richiesto dal Ministro Boschi!!
MB
print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi