Giulianova. Secondo accesso degli sfratti esecutivi negli appartamenti del condominio “Orsini 63. Replica di Cosimo Pastore

28 Settembre 2016 22:040 commentiViews: 156

Riceviamo e pubblichiamo integralmente per precisare e smentire alcuni voci sulla figura dello scrivente

 
>Salve a tutti,proseguono senza sosta, e
nonostante i numerosi appelli che ho lanciato in questi giorni, tramite la
stampa e la televisione alle Istituzioni,al Prefetto e Tribunale , gli
sfratti
esecutivi nel condominio “Orsini 63”. Oggi, 28 settembre 2016,
alle 9:30 hanno
effettuato l’accesso in altri quattro-cinque appartamenti,
l’Ufficiale
Giudiziario,i Carabinieri e il Fabbro. In un appartamento non hanno potuto
eseguire l’accesso perche’ vi era la presenza di circa 6-7 cani
all’interno e
cosi’ hanno dovuto rimandare. In altri due appartamenti,una volta
accertatosi
che non vi era presenza alcuna ne’ di persone ne’ di mobili, hanno
proceduto a
sostituire la serratura d’ingresso. In altri appartamenti, dove vi
erano
persone e cose, si sono limitati a comunicare che, nell’accesso
successivo,
avrebbero proceduto a sostituire la serratura e mandare fuori chiunque
fosse
all’interno dell’abitazione. E’ mai possibile che nessuno
raccolga il nostro
appello? Cosa altro dobbiamo ( e devo fare ) per farci ascoltare? Stiamo
contattando Striscia la Notizia, Le Iene e altri programmi simili alzando
il
piu’ possibile la voce e sperando che, chi di dovere, ci aiuti
concretamente a
fermare questo sfratto a dir poco EPOCALE per la citta’ di Giulainova
.A tal
riguardo voglio precisare 2 cose: 1) sono state dette su di me e sugli

Zona Centri Sportivi

Zona Centri Sportivi

altri
affittuari tante menzogne che ho cercato di controbattere e smentire su
varie
testate giornalistiche e cioe’ che non siamo ABUSIVI (abbiamo regolare
contratto dell’affitto e delle utenze e regolarmente residenti) e non
abbiamo
affitti RIDICOLI ( il minimo canone parte da 300 euro come previsto dalla
zona
residenziale). 2) Non abbiamo mai attaccato personalemente nessuno, a
differenza di qualcuno che lo ha fatto nei miei confronti, ne’
tantomeno fatto
accuse contro la Di Gennaro Costruzioni (locatore) o contro la società (
conduttore) sul merito della legalita’ con cui sono stati fatti gli
atti di
sublocazione o di vendita dei 30 appartamenti.Non e’ di nostro ruolo
fare
questo, ci sono le Autorita’ competenti che stabiliranno chi ha torto e
che
ragione con apposite sentenze. Noi chiediamo sempre e solo una cosa:
interrompere questo sfratto esecutuvo preventivo ( prima di una causa di
merito) per far luce sulla situazione e quindi fermare questa EMERGENZA
SOCIALE. Il mio numero e’ sempre lo stesso 345 4606392 (cosimo) sono
sempre a
disposizione per tutti, buona serata.

Cosimo Pastore

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi