SANT’OMERO: APPROVATO IL RENDICONTO 2015 ED IL BILANCIO PREVISIONALE 2016-2018

2 luglio 2016 16:390 commentiViews: 24
Sono stati approvati, questa mattina, a maggioranza compatta, il rendiconto della gestione economica dell’anno 2015 ed il bilancio di previsione 2016-2018 del Comune di Sant’Omero.
Entrambe le proposte consiliari avevano avuto il parere favorevole del revisore dei conti.
Il rendiconto 2015 è stato chiuso con un avanzo di amministrazione di € 222,85, nel rispetto del patto di stabilità.
Soddisfazione per il lavoro svolto dall’ufficio finanziario diretto dal dott. Giuseppe Foschi è stata espressa dal Sindaco di Sant’Omero Andrea Luzii che ha dichiarato “Nonostante le difficoltà economiche determinate dai tagli statali ai comuni, a cui bisogna aggiungere lo sforamento del patto di stabilità per l’anno 2013 che è costato alle casse comunali 145.000,00, siamo riusciti a chiudere con un avanzo di amministrazione. Abbiamo pagato con fondi propri molti fornitori, per debiti di anni precedenti, nonché un esproprio per € 73.800,00, senza, per questo, aumentare le tasse, garantendo altresì tutti i servizi relativi all’area del sociale e quelli a domanda individuale.
Tutto questo è stato possibile grazie ad una politica tesa agli interessi collettivi e non agli interessi di poche clientele.
Il bilancio di previsione 2016-2018, continua il Sindaco, prevede opere già finanziate per oltre 1.700.000,00 ottenute grazie al lavoro di questa amministrazione, a cui se ne aggiungeranno altre relative alla Casa di Riposo, al complesso monumentale di Santa Maria a Vico e agli spogliatoi di Poggio Morello.
Anche il bilancio 2016-2018 non prevede aumenti delle tasse per i cittadini, bensì una piccola riduzione della Tari.
Inoltre, è stato previsto un sensibile aumento della capacità di spesa per i farmaci della farmacia comunale di Garrufo, frutto della gara che si è conclusa da alcuni mesi.
Si dovrà, tuttavia, far fronte al debito importante, l’esproprio dei terreni De Berardinis, che inciderà sulle casse comunali per € 505.000,00 e che impegnerà questa amministrazione nel reperimento dei fondi necessari”.
Compiaciuta la vice sindaca Tatiana Iachini che ha concluso affermando “Viste le ben note difficoltà economiche in cui versa l’Ente, non è stata ridotta la spesa per il sociale e sono state addirittura diminuite, in maniera sensibile, le tariffe del trasporto scolastico, dimostrando, ancora una volta, una grande attenzione, da parte di questa amministrazione, verso le famiglie ed il mondo della scuola”.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi