Inaugurata “La Prima Arte” Presso il Foyer del Teatro Marrucino di Chieti in mostra gli strumenti di disegno, calcolo e rilievo dal XVIII al XX secolo

20 luglio 2016 19:400 commentiViews: 112

 

 

Ha preso il via “La Prima Arte”, l’esposizione organizzata dalla Fondazione Architetti dell’Area Metropolitana Pescara – Chieti, presieduta dall’Architetto Gaetano Parere, con il patrocinio degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Chieti e di Pescara, del Comune di Chieti e della Provincia di Chieti. Nel Foyer del Teatro Marrucino di Chieti, è stata ufficialmente inaugurata l’esposizione della raccolta  degli strumenti di disegno, calcolo e rilievo che l’architetto Fabio Treviso ha messo a disposizione della collettività.

«Voglio ringraziare la Fondazione –  ha commentato Franco Trovarelli, presidente dell’Ordine degli Architetti di Chieti –  per il lavoro che sta svolgendo in questi anni per la valorizzazione della nostra professione. Un ringraziamento è doveroso nei confronti della Provincia e soprattutto del Comune di Chieti per l’ospitalità. In ultimo ma non per importanza, ringrazio l’architetto Treviso che ha dedicato passione e professionalità alla raccolta di questi materiali. Questa mostra non è strutturata solo per gli esperti di settore, ma ha moltissime connessioni con la cultura e l’arte in senso ampio. L’evoluzione di questi strumenti ha contribuito al progresso della società».

Presente al vernissage anche il sindaco di Chieti Umberto Di Primio che ha sottolineato: «la capacità emozionale di questa mostra. Esporre strumenti che rappresentano le radici di ciò che utilizziamo e studiamo quotidianamente riesce a pizzicare le corde dell’emozione. Questa esposizione pone un importante tassello nell’offerta culturale della città».

«La mostra – ha spiegato l’architetto Treviso –  è stata pensata per sensibilizzare la società. Tutti i materiali esposti, che suscitano un’atmosfera sentimentale significativa, hanno coinvolto molte professionalità, contribuendo allo sviluppo della società. Credo molto nel valore didattico di questa esposizione».

Il presidente Gaetano Parere nel ringraziare tutti gli intervenuti ha anticipato un progetto a più ampio raggio che porterà la mostra anche in altre città abruzzesi e ha annunciato il prolungamento dell’esposizione anche nella settimana mozartiana, fino al 31 luglio.

Nel corso dell’inaugurazione sono stati premiati i tre vincitori del concorso “CREA LA TUA  fonDBag”, indetto dalla Fondazione e rivolto agli architetti, chiamati a realizzare un’immagine capace di rappresentare Chieti e Pescara allo stesso tempo, da riprodurre sul sacchetto della Fondazione. Si tratta di Lucia Vitullo (terzo posto), Luca Mancini (secondo posto) e Angela Cotellessa (primo posto). La mostra è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 19 alle 21.

 

 

 

La Fondazione

 

La Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto è un Ente senza fini di lucro nato nel 2000 per iniziativa dell’Ordine degli Architetti di Chieti e di Pescara. Ha lo scopo di promuovere iniziative volte alla valorizzazione ed alla qualificazione della professione dell’Architetto, Pianificatore, Paesaggista e Conservatore ed al riconoscimento, nel contesto sociale contemporaneo, dell’Architettura come principale strumento per lo sviluppo e la riqualificazione delle città e del territorio. La comunicazione e l’informazione rappresentano oggi uno strumento strategico per innescare processi qualitativi ed in questo senso la Fondazione si adopera a fornire aggiornamenti e approfondimenti costanti sui temi relativi all’attività professionale e alla cultura architettonica, organizzando eventi ed iniziative per la diffusione della cultura architettonica. Altro piano di azione per la Fondazione è quello della formazione professionale, sviluppata attraverso l’organizzazione di corsi e seminari per l’aggiornamento di settore.

 

Chieti, 20 luglio 2016

 

———————————————————————————–

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi