Giulianova. Il Pd risponde al Comitato Quartiere Lido

26 Luglio 2016 22:350 commentiViews: 38

Senza alcun tono polemico, ma al solo fine di ricostruire la verità storica delle circostanze erroneamente riportate nel comunicato del Comitato del quartiere Lido dei giorni scorsi, il Gruppo Consiliare del Partito Democratico precisa che i progetti relativi ad “anello blu”, street art e possibile esenzione Cosap per pedane amovibili all’ingresso degli esercizi commerciali, sono tutte proposte elaborate e portate a termine dai Consiglieri PD,

PD Abruzzo

PD Abruzzo

frutto dell’attenzione che gli stessi consiglieri riservano al territorio ed alle istanze dei cittadini. Nello specifico, per quanto riguarda l’”Anello blu”, cioè il percorso studiato privo di barriere architettoniche, si sottolinea che su questo progetto il gruppo consiliare del PD ha iniziato a lavorare sin dall a fine di settembre 2014. Nel corso dei mesi poi, i consiglieri hanno effettuato un censimento delle criticità, studiato percorsi, raccolto materiale fotografico e soprattutto hanno interpellato i portatori di interessi fino a che, sulla base delle risultanze ottenute e con l’aiuto del tecnico Arch. Adriano Capanna, è stato elaborato un progetto finale. Progetto che, peraltro, nel dicembre 2015 è stato presentato anche nel corso di una riunione del Comitato Lido, il quale all’epoca dichiarò di non avere un vero e proprio progetto essendosi limitato a scattare solo alcune fotografie. In ordine al progetto Street Art, il Gruppo Pd si è prodigato sin dal gennaio 2015 per mettere a punto il regolamento approvato all’unanimità in Consiglio Comunale nell’ottobre 2015. Senza la proposta del PD di predisporre un regolamento specifico per disciplinare il graffitismo, non sarebbe stato possibile realizzare alcun intervento di street art, come è invece avvenuto recentemente per il sottopasso di Via Sauro, in relazione al quale il Gruppo PD si è anche prodigato nella ricerca di sponsor che sostenessero la realizzazione dell’intervento di riqualificazione. V’è da dire, infine, che riguardo alla proposta di esentare dal pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico i titolari di quegli esercizi commerciali che installino pedane amovibili per facilitare l ’ingresso dei disabili (previo parere degli uffici tecnici), la proposta è stata discussa durante le riunioni del gruppo e poi annunciata in giunta prima del 30 maggio 2016, giorno dell’approvazione del consuntivo 2015, per essere momentaneamente sospesa in attesa dell’approvazione del bilancio di previsione. Orbene, una volta ricostruito correttamente il quadro temporale degli accadimenti, il Gruppo Consiliare del Partito Democratico, come fa giornalmente con i cittadini, invita anche il Comitato di Quartiere Lido, così come tutti gli altri Comitati di quartiere, nell’ambito dei rispettivi ruoli istituzionali, a proporre idee, a collaborare e ad unire le forze per realizzare congiuntamente progetti che rendano Giulianova sempre più bella e vivibile.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi