Giulianova. Da oggi Padre Paolino Potalivo è Cittadino onorario di Giulianova.

25 luglio 2016 20:030 commentiViews: 82

Il frate cappuccino P. Paolino Potalivo è Cittadino onorario di Giulianova.
L’importante riconoscimento è stato formalizzato dal sindaco Francesco
Mastromauro nel corso del Consiglio comunale di oggi, 25 luglio,
consegnando la relativa pergamena ed il distintivo al guardiano dei
Cappuccini giuliesi, P. Simone Calvarese, essendo P. Paolino, attualmente
a Vasto, impossibilitato a partecipare per ragioni di salute.
Il sindaco ha ripercorso sinteticamente la vicenda di P. Paolino, al secolo
Nicola Potalivo. Nato a Montenero di Bisaccia (provincia di Campobasso,
diocesi di Termoli) da Paolo e Ida Daniele l’11 marzo 1934, dopo la
vestizione (21 settembre 1952), la professione temporanea (22 settembre
1953) e quella perpetua (8 settembre 1957), viene ordinato sacerdote il 28
febbraio 1960. Predicatore dal 17 ottobre 1960, P. Paolino è cappellano
dell’Ospedale civile di Sulmona dal 1963 e Direttore del Seminario
Serafico di Pescara dal 1965.il sindaco Mastromauro consegna la pergamena a P. Simone
“Questa città – ha dichiarato il sindaco – deve molto a P. Paolino, un
religioso di alto valore umano e spirituale che, legato da saldi vincoli
affettivi a Giulianova, dove per anni è stato guardiano della locale
famiglia cappuccina, ha svolto il suo ministero con costante umiltà e
suprema dedizione agli ideali francescani, riservando cure a attenzioni al
Santuario Maria Ss.ma dello Splendore, tanto caro ai giuliesi di ogni
generazione. Un frate dolce e allo stesso tempo energico e determinato,
sempre pronto all’ascolto”.
P. Paolino è stato ideatore e promotore della monumentale Via Crucis
iniziata negli anni Novanta ed artefice, insieme con lo scomparso P.
Serafino Colangeli, insignito della cittadinanza onoraria nel 2004, degli
imponenti interventi di restauro, consolidazione ambientale e
ristrutturazione architettonico-ambientale dell’edificio sacro, di
quello conventuale nonché delle aree pertinenziali del Santuario Maria
SS.ma dello Splendore, accentuandone l’importanza e facendone uno dei
santuari più noti e frequentati d’Abruzzo.
Alla cerimonia erano presenti anche Luigi Marini, Nicolò Paratore e
Francesco D’Amelio, insigniti della Cittadinanza onoraria rispettivamente
il 19 aprile 2010, il 24 giugno 2010 e il 12 febbraio 2014. Ad essi il
sindaco ha consegnato il distintivo di Cittadino onorario.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi