Giulianova. Decoro floreale. Rubate a ventiquattr’ore dalla loro piantumazione sul Lungomare Zara 32 essenze di gelsomino azzurro. Il sindaco: “Davvero incredibile. Una pugnalata alla città”.

28 Maggio 2016 06:570 commentiViews: 37

Ad appena ventiquattr’ore dalla loro piantumazione sulla parte
monumentale del Lungomare Zara da parte degli addetti della Giulianova
Patrimonio, sono state rubate ben 32 piante di ‘Plumbago
auriculata’, detto anche gelsomino azzurro. foto ARCHIVIO Mastromauro e Primavera
“E’ davvero incredibile questo scippo, una vera pugnalata alla città”,
dichiara il sindaco Francesco Mastromauro. “Non so se considerarlo un atto
vandalico, frutto dell’imbecillità, o l’azione premeditata di chi
cerca di vanificare ogni iniziativa per rendere più bella ed accogliente
la nostra città, oppure un furto finalizzato a rivendere le essenze o ad
utilizzarle per proprio uso e consumo. Rimane la rabbia mista a delusione
per una condotta che in ogni caso danneggia l’intera collettività.
Comunque andiamo avanti con il programma di decoro floreale”.
E in proposito il sindaco ricorda che si è già proceduto alla piantumazione
delle rose di vari colori nella centrale piazza Fosse Ardeatine al Lido
per passare quindi alla centrale Via Nazario Sauro, dove verranno
interrate essenze floreali intorno alle piante compatibilmente con lo
spazio disponibile.

print

Tags:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi